Bollettino regionale Covid: in Puglia 2.320 contagi. Nell'ultima settimana picco nel Barese

Venerdì 17 Giugno 2022

Oggi in Puglia si registrano 2.320 casi di contagio da Coronavirus su 12.599 test analizzati nelle ultime 24 ore per una incidenza del 18%. Si è inoltre registrato un decesso. I nuovi casi sono stati individuati nelle province di Bari (699), Bat (236), Brindisi (180), Foggia (499), Lecce (449), Taranto (208). Sono residenti fuori regione altre 36 persone risultate positive in Puglia, mentre per altri 13 casi la provincia di appartenenza è in via di definizione. Delle 22.199 persone attualmente positive 216 sono ricoverate in area non critica (ieri 207) e 10 in terapia intensiva (ieri 9).

Picco nel Barese

Nella settimana dal 6 al 12 giugno sono tornati ad aumentare i casi Covid-19 in provincia di Bari: secondo un report della Asl si è passati da 2.375 contagi di sette giorni prima a 3.154. Il tasso di contagio ogni 100mila residenti è salito da 193,1 casi a 256,4.

I vaccini somministrati

Sono 9,4 milioni le dosi di vaccino anti Covid somministrate in Puglia complessivamente e 3,4 milioni le persone che hanno completato il primo ciclo. È quanto riporta l'aggiornamento della Regione Puglia ad oggi. In provincia di Bari sono 2.116 le somministrazioni anti-Covid nell'ultima settimana, la maggioranza (1.449) è rappresentata da quarte dosi riservate alla popolazione che necessita di migliorare la risposta immunitaria, in particolare anziani ultraottantenni, ospiti di Rsa e persone dai 60 ai 79 anni con fragilità. Sino ad oggi nel territorio della Asl Bari sono stati complessivamente erogati 3 milioni e 56.382 vaccini, suddivisi tra 1 milione e 122.747 prime dosi, 1 milione 87.344 seconde, 823.802 terze e 22.849 quarte dosi. L'80,2% dei residenti con età pari o superiore a 12 anni, con ciclo primario completato almeno quattro mesi fa, ha ricevuto la terza dose.


La classifica

Sono sei le regioni con una classificazione del rischio alto secondo il report settimanale Covid-19 della Cabina di regia dell'Istituto superiore di Sanità e del ministero della Salute: Marche, Puglia, Toscana, Umbria, Veneto ed Emilia Romagna. Mentre solo la Calabria è a rischio basso. Sono 14 le regioni e province autonome a essere classificare con rischio complessivo moderato: Abruzzo, Basilicata, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, la provincia di Bolzano e quella di Trento, Sardegna, Sicilia e Valle d'Aosta.
 

Ultimo aggiornamento: 18 Giugno, 08:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA