Bollettino regionale, oltre 3mila casi Covid e Lecce è la più colpita. Anche 7 decessi in regione

Bollettino regionale, oltre 3mila casi Covid e Lecce è la più colpita. Anche 7 decessi in regione
3 Minuti di Lettura
Venerdì 25 Febbraio 2022, 12:58 - Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 07:24

Dal bollettino regionale di oggi, altri 3.437 nuovi casi di contagio Covid in Puglia su 28.234 test (12,1%) giornalieri. E sono da registrare 7 persone decedute. La provincia più colpita è Lecce che sfonda quota mille e subito dopo è Bari a registrare più contagi.

Delle 82.345 persone attualmente positive 674 sono ricoverate in area non critica (ieri 689) e 39 in terapia intensiva (ieri 44).

Nuovi casi per provincia

Provincia di Bari: 855
Provincia di Bat: 249
Provincia di Brindisi: 317
Provincia di Foggia: 521
Provincia di Lecce: 1.019
Provincia di Taranto: 447
Residenti fuori regione: 21
Provincia in definizione: 8

 

I contagi nel Barese in calo da 6 settimane

Contagi Covid in provincia di Bari in ulteriore calo anche nell'ultimo monitoraggio dell'Asl: nella settimana dal 14 al 20 febbraio sono stati registrati 7.549 casi contro i 9.107 di sette giorni prima. Il tasso d'incidenza settimanale arretra di altri 17 punti percentuali, passando da 740,3 a 613,6 casi per 100mila abitanti. La circolazione del virus Sars-Cov 2 è dunque in diminuzione, ininterrottamente, da sei settimane.

La campagna vaccinale in questa fase è impegnata nel completamento dei cicli vaccinali primari e nel potenziamento con terza dose per la popolazione dai 12 anni in poi, oltre che nella vaccinazione della fascia pediatrica dai 5 agli 11 anni. Nell'ultima settimana sono stati erogati 13.294 vaccini anti-Covid, soprattutto seconde e terze dosi. Complessivamente sono state somministrate sino ad oggi 2 milioni e 987.595 dosi, suddivise tra 1 milione e 120.158 prime dosi, 1 milione e 74.902 seconde e 792.529 terze dosi. Le coperture vaccinali sono stabilmente attestate al 94% per gli over 12 e al 91% nella fascia più ampia degli over 5, sia con prima dose sia con ciclo completo.

La copertura con terza dose, riservata agli over 12 che hanno già completato il ciclo primario almeno quattro mesi fa, riguarda attualmente circa l'88% dei residenti, con un dato medio del 95% nel target over 50 e dell'80% sotto i 50 anni, dove vi sono ancora margini di crescita. La campagna avanza ulteriormente tra i più piccoli, bambine e bambini 5-11enni. Le somministrazioni totali superano in questo caso quota 78mila, di cui 43.739 prime dosi e 34.887 seconde, tali da consentire una copertura del 57% con la prima dose e del 48% con doppia dose, circa 20 punti in più dei dati nazionali (36,9 e 29,5%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA