Covid, superata la soglia dei 12mila positivi: tasso di positività stabile al 13,4%, 18 i morti. E sale ancora l'occupazione dei posti letto

Martedì 25 Gennaio 2022

Sale la curva dei contagi in Puglia, da ieri - lunedì 24 gennaio - in zona gialla. Sono oltre 12mila in sole 24 ore con la pressione sugli ospedali che continua ad essere pesante: l'occupazione dei posti letto nei reparti di Medicina Covid della Puglia passa dal 24 al 25%. Diciotto i morti.

I numeri del bollettino 

Oggi in Puglia si registrano 12.751 nuovi casi di contagio su 95.198 test (incidenza del 13,4%) e 18 morti. Delle 121.543 persone attualmente positive, 714 sono ricoverate in area non critica (ieri 717) e 67 in terapia intensiva (come ieri).

I nuovi casi sono così distribuiti: in provincia di Bari 3.847, nella provincia Barletta-Andria-Trani 1.580, in provincia di Brindisi 1.111, in quella di Foggia 2.196, in quella di Lecce 2.136, nel Tarantino sono 1.726. Tra i residenti fuori regione ci sono altri 101 casi, mentre per altri 54 contagiati la provincia di appartenenza non è stata ancora definita.

L'occupazione dei posti letto

Intanto, secondo gli ultimi monitoraggi di Agenas è aumentata ulteriormente l'occupazione dei posti letto nei reparti di Medicina Covid della Puglia, passata dal 24 al 25%. La soglia critica per il passaggio in zona arancione è fissata al 30%. 

La Puglia, per quanto riguarda l'occupazione dei posti letto nei reparti di Medicina, resta comunque sotto la media nazionale che è pari al 30%. Nei reparti di Terapia intensiva, invece, l'indice di occupazione è pari al 13% contro una media italiana del 17% e il limite fissato al 20%.

Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio, 07:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA