Covid, 42 morti e 1.261 nuovi posiviti. A Taurisano comunità sotto choc: tre morti in poche ore

Martedì 12 Gennaio 2021

Su 10.458 test per l'infezione da Covid-19 , sono stati registrati 1.261 casi positivi: 398 in provincia di Bari, 96 in provincia di Brindisi, 151 nella provincia BAT, 299 in provincia di Foggia, 82 in provincia di Lecce, 232 in provincia di Taranto, 2 residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 42 decessi: 22 in provincia di Bari, 1 in provincia BAT, 3 in provincia di Brindisi, 8 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Taranto.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.133.040 test; 45.506 sono i pazienti guariti; 55.250 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 103.496, così suddivisi:

  • 39.727 nella provincia di Bari;
  • 11.796 nella provincia di Bat;
  • 7.632 nella provincia di Brindisi;
  • 22.444 nella provincia di Foggia;
  • 8.294 nella provincia di Lecce;
  • 12.940 nella provincia di Taranto;
  • 563 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 100  provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico completo è disponibile al link: http://rpu.gl/8WxCk

Intanto a Taurisano, in provincia di Lecce, l'intera comunità  nelle scorse ore è stata colpita duramente dalla morte di tre concittadini. Erano tutti affetti dal virus e ricoverati al Dea. Taurisano è la cittadina-focolaio di novembre dove Als ed esercito avevano attivato la postazione di drive through per la campagna di screening sulla popolazione. Taurisano ha registrato dapprima un altissimo numero di contagi, poi la discesa dei casi, ora il lutto.  A rappresentare il dolore dei suoi concittadini il sindaco Raffaele Stasi: «Esprimo la vicinanza e la solidarietà mia e dell'intera comunità a tutti i familiari di questi amici che non ci sono più, scomparsi come concausa del Covid 19. E' un momento particolare quello che stiamo vivendo a livello globale e speriamo passi presto».

 

 

Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio, 10:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA