Covid, giù i contagi e le terapie intensive: quattro i morti. Ma in Puglia è picco di influenza tra i bambini

Lunedì 21 Marzo 2022

Calo fisiologico dei casi covid in Puglia nel weekend: scende il numero dei tamponi, appena ventimila, e scende anche la curva dei contagi - poco più di 3mila - in base ai numeri del bollettino. Mentre da Agenas arriva la buona notizia del calo dei ricoveri nelle terapie intensive che passa dal 6 al 5%. E tra i bambini nuovo incremento di casi di influenza.

I numeri del bollettino

Oggi in Puglia si registrano 3.020 nuovi contagi Covid su 20.004 test giornalieri (positività al 15% dal 20,4% di ieri) e quattro morti. I nuovi casi sono stati individuati 846 in provincia di Bari, 261 nella BAT, 264 nel Brindisino, 310 nel Foggiano, 1.065 in provincia di Lecce, 252 nel Tarantino.

Covid, su i casi in tutto il Paese. E anche la Puglia è a rischio "quinta ondata"

Sono residenti fuori regione altre 12 persone contagiate mentre per ulteriori 10 casi la provincia di appartenenza è in via di definizione. Delle 104.084 persone attualmente positive 575 sono ricoverate in area non critica e 26 in terapia intensiva.

Terapie intensive: occupazione posti letto

È calata dal 6 al 5% il tasso di occupazione di posti letto nelle Terapie intensive della Puglia da parte dei pazienti Covid, al pari della media nazionale. È quanto rileva il monitoraggio dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas). Nei reparti di Medicina Covid, invece, la situazione resta invariata, il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti di Malattie infettive e Pneumologia è fermo al 19%, sopra la media nazionale di sei punti percentuali.

Covid, la Pasqua delle riaperture: via le restrizioni. Cosa cambia da aprile

L'influenza tra i più piccoli

L'influenza non molla la morsa in Puglia: nonostante marzo inoltrato, la settimana scorsa c'è stato un nuovo incremento di casi, in particolare tra i bambini. È quanto riporta l'ultimo bollettino epidemiologico di Influnet, la rete dei medici «sentinella». Nella decina settimana del 2022 la curva epidemica rimane sopra la media stagionale, nel dettaglio si registra ancora un picco tra i bambini tra i 0 e 4 anni con 13,11 casi ogni mille assistiti, contro i 10,92 di sette giorni prima. Anche nella fascia 5-14 anni l'incidenza è sopra la media con 5,9 casi ogni mille assistiti. Complessivamente la media regionale è di 3,96 casi per mille assistiti, contro i 3,89 della settimana scorsa.

 

Ultimo aggiornamento: 22:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA