Boccia contro Tremonti: «Dal centrodestra ricette fallimentari». L'attacco sul palco della Festa dell'Unità

Boccia contro Tremonti: «Dal centrodestra ricette fallimentari». L'attacco sul palco della Festa dell'Unità
3 Minuti di Lettura
Lunedì 22 Agosto 2022, 07:56

Ne ha per Giulio Tremonti e per il centrodestra, Francesco Boccia, deputato Dem ieri sera sul palco della Festa dell'Unità a Mottola, nel Tarantino. «Rivedere in tv Giulio Tremonti candidato per la destra, ci ha riportato improvvisamente al più oscuro 2011, quando con l'ultimo Governo Berlusconi ci ha fatto arrivare ad un passo dal crack. FdI e Giorgia Meloni cercano di coprire ricette economiche della peggior destra europea, ripescando proposte e persone di 15 anni fa che gli italiani non hanno mai dimenticato».

Scuola e sanità, l'attacco di Boccia al centrodestra

E il leader del Pd prosegue nell'attacco: «E lo ricordano tutti bene nelle scuole per i tagli - aggiunge Boccia -, nella sanità per i massacri che abbiamo pagato per anni fino al dramma della pandemia acuito anche per quei tagli e lo ricorda benissimo il Sud per le gravissime sottrazioni di risorse nei momenti più drammatici della recessione causata dalla crisi del 2008. Di quegli anni si ricordano solo gravi tensioni sociali tra stagnazione, recessione e il gioco delle tre carte contro l'Europa fatto da Tremonti, Berlusconi e Meloni che era in quello stesso governo anche se prova a farlo dimenticare». «E 11 anni dopo la caduta di uno dei peggiori governi della storia repubblicana - dice il dem - cosa ci propone la destra? Gli stessi protagonisti con le stesse ricette fallimentari. Il Partito Democratico non lo permetterà e proporrà al Paese una visione di società totalmente alternativa, una società moderna, più giusta, digitale, europea, che parla ai giovani e alle fasce più deboli», conclude Boccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA