Corsica, 5 morti travolti da piena anomala durante canyoning: anche bimba di 7 anni e suo padre

Tragedia in Corsica dove 5 escursionisti sono morti travolti da una piena anomala alta tre metri nel Canyon Zoicu. Lo scrive Le Point citando France Presse. Tra le vittime anche un bambino e suo padre: trovata morta anche una donna 22enne che in un primo momento risultava dispersa. Due persone, tra queste la madre del bambino, sono sopravvissute anche se in stato di choc secondo quanto riferisce il procuratore di Ajaccio Eric Bouillard. 

LEGGI ANCHE Udine, fa canyoning e rimane sospeso nel vuoto, la fidanzata dà l'allarme e sviene: lo trovano morto

Le ricerche, sospese ieri per il sopraggiungere della notte, sono riprese questa mattina e hanno permesso di trovare il corpo della giovane 150 metri più a valle da dove sono state trovate le prime quattro vittime, tra cui una bimba di 7 anni.
 
 


I media locali parlano di un incidente dovuto forse a imprudenza. Sul posto sono al lavoro un elicottero della gendarmeria, scrive Corse Matin, e otto sommozzatori dei vigili del fuoco e dei gendarmi. In tutto 13 escursionisti (12 partecipanti e la guida) avevano iniziato ieri la discesa del canyon. Ma «man mano che aumentavano le difficoltà» alcune persone hanno rinunciato, ha aggiunto il procuratore di Ajaccio Eric Bouillard citato dai media. I restanti 7 hanno continuato la discesa fino a quando l'onda li ha investiti. Secondo i primi elementi dell'indagine, la tragedia sarebbe dovuta a imprudenza.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 2 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 20-08-2018 20:27
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti