Ponte Morandi, ecco la mail per ospitare le famiglie sfollate di Genova

Ponte Morandi, ecco la mail per ospitare le famiglie sfollate di Genova
Il Comune di Genova ha attivato una mail per raccogliere le disponibilità da parte dei cittadini genovesi ad offrire una casa alle famiglie sfollate dopo il crollo di ponte Morandi. Palazzo Tursi spiega che chiunque volesse mettere a disposizione un appartamento potrà scrivere all'indirizzo case disponibili comune. genova.it indicando, oltre alle proprie generalità, dove si trova la casa, il numero dei vani e la metratura della superficie, il piano, la presenza o meno di ascensore e alcune informazioni sull'accessibilità, le condizioni per la messa a disposizione, se in locazione o comodato gratuito e l'eventuale esistenza di un posto auto.

Al materiale si dovrà allegare anche una planimetria. Attivo lo  sportello presso il Centro civico Buranello dedicato all'emergenza abitativa e alle persone che, costrette a lasciare casa, sono interessate a conoscere la propria collocazione nell'elenco e le modalità di assegnazione degli alloggi loro riservati: l'ufficio sarà aperto da domani dalle 9 alle 18.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 20 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:23
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti