Willy Monteiro, Conte ai funerali abbraccia i genitori: ora condanne severe, estinguere mitologia della violenza

Sabato 12 Settembre 2020
Willy Monteiro, Conte ai funerali abbraccia i genitori: ora condanne certe e severe

«Ora ci aspettiamo condanne severe e certe», ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte al termine dei funerali di Willy Monteiro Duarte, ucciso di botte a Colleferro. Il premier ha abbracciato i genitori di Willy Lucia e Armando e la sorella Milena. Indossava una camicia bianca come chiesto dalla famiglia e dagli amici della vittima. A Capoverde, dove è originaria la famiglia di Willy, il bianco è anche simbolo di lutto quando si riferisce a un giovane. 
 

Willy, Conte ai funerali in camicia bianca

«Abbiamo seguito tutti questa vicenda di efferata violenza. Non possiamo minimizzarla né sottovalutarla. Non possiamo degradarla a singolo episodio. Dobbiamo guardarci in faccia e capire che ci sono alcune frange, alcune sacche sociali che coltivano la mitologia della violenza», ha aggiunto il premier. 

«Dobbiamo mobilitarci tutti e a tutti i livelli, le famiglie, gli insegnanti, i politici i giornalisti - ha proseguito il premier - per un comune obiettivo: contrastare questa mitologia della violenza fino ad estinguerla e richiamare i valori e i principi su cui si fonda la nostra civiltà, il nostro vivere sociale». «Il principio primario - ha concluso - è il rispetto della persona, della sua dignità».

«Da lunedì riprende la scuola, questo sarà l'anno scolastico dell'emergenza sanitaria ma deve essere anche l'anno scolastico dell'inclusione e del contrasto al bullismo. Tutte le energie mentali che stiamo mettendo a tutti i livelli sanitari concentriamole anche sul contrasto al bullismo contro un linguaggio di odio e di violenza. Le parole sono pietre a tutti i livelli», ha aggiunto.

<h3>Willy, Di Maio: ti daremo giustizia, è una promessa</h3>

«Il nostro pensiero è rivolto a Willy. Alla sua famiglia, a tutte le persone che lo hanno amato e che hanno avuto la fortuna di conoscerlo. Non si può morire così, non è giusto. È un dolore troppo grande. Oggi preghiamo ancora per lui. Per quel sorriso giovane e sincero. Ciao ragazzo, sei entrato nel cuore di tutti. Ci hai insegnato il coraggio. Noi ti daremo giustizia. È una promessa», scrive su Facebook il ministro Luigi Di Maio. 


Il feretro del giovane è uscito dal campo sportivo, dove si è celebrato il funerale, tra gli applausi. Un volo di palloncino bianchi ha salutato Willy al termine della cerimonia, sulla bara una corona di fiori bianchi. 
 

 

Prima dell'arrivo del feretro di Willy, Conte ha avuto un dialogo con i sindaci di Paliano, Colleferro e altri Comuni limitrofi, per ascoltarli e confortarli. Insieme a lui anche il presidente della Regione Lazio e segretario del Pd Nicola Zingaretti e la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese.
 

Willy, applausi e magliette bianche al funerale: "Morte barbara e ingiusta". Presente anche il premier Conte. La diretta

Grande commozione a Paliano per i funerali di Willy Monteiro , il 21enne brutalmente ucciso a Colleferro nella notte fra sabato 5 e domenica 6 settembre. Il rito funebre, celebrato da Monsignor Mauro Parmeggiani, si tiene presso il Campo Sportivo Comunale "Piergiorgio Tintisona".

Ultimo aggiornamento: 12:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA