Kasia Smutniak spara a zero su Giorgia Meloni: volano gli insulti

Le parole di Kasia sono state pronunciate in un post dove l'attrice ha ripreso parte dell'intervento della Meloni in Spagna

Le parole offensive di Kasia sono state pronunciate in un post dove l'attrice ha ripreso parte dell'intervento della Meloni in Spagna
Le parole offensive di Kasia sono state pronunciate in un post dove l'attrice ha ripreso parte dell'intervento della Meloni in Spagna
3 Minuti di Lettura
Domenica 19 Giugno 2022, 18:34

Pioggia di insulti per Giorgia Meloni. Chi più ne ha più ne metta. Si è scatenato il web contro la leader di Fratelli d'Italia. Negli ultimi giorni, la Meloni è messa sotto torchio a seguito del discorso fatto a Marbella, in Spagna, dal palco di Vox, in cui ha sostenuto la candidatura di Macarena Olona alla presidenza dell'Andalusia. 

Come riporta Dagospia, a inveire contro Meloni, ora, è l'attrice Kasia Smutniak, che si unisce al coro d'odio contro la Meloni. «Più i pensieri sono bassi, volgari, inadeguati, non all’altezza, tristi, morbosi, infelici, privi di eleganza, di amore, di buon senso, indegni, ingiusti, aspri, acidi, vomitevoli, piccoli, inutili, stupidi, idioti, pericolosi, malformati, kitch, sbiaditi, inesatti, errati, carichi di odio, disumani, più la persona che li esprime diventa… volgare, inadeguata, non all’altezza, triste, morbosa, infelice, priva di eleganza, di amore, di buon senso, indegna, ingiusta, aspra, acida, vomitevole, piccola, inutile, stupida, idiota, kitch, sbiadita, inesatta, errata, carica di odio, disumana» sbotta l'attrice su Instagram. 

Leggi anche > M5S nel caos, Di Maio sarà espulso? Stasera il vertice, tra i nodi anche le armi all'Ucraina

Le parole di Kasia sono state pronunciato in un post dove l'attrice ha ripreso parte dell'intervento della Meloni. Senza filtri, l'attrice si è scatenata con parole offensive e dure contro Meloni. «Cara Giorgia Meloni, che brutto vedere". Dunque, traduciamo dall'inglese la riga successiva: "Buon mese del pride. E vaff***lo a questa mer**». Infine, la Smutniak conclude: «Scusate, mi è partita la vena». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA