Green pass, ecco dove non servirà più dal 1° aprile: dai negozi agli autobus

Dal 31 marzo terminerà lo stato di emergenza e cadranno alcune restrizioni. Ecco i luoghi dove non servirà più presentare il certificato verde

Green pass, ecco dove non servirà più dal 1° aprile: dai negozi agli autobus
Green pass, ecco dove non servirà più dal 1° aprile: dai negozi agli autobus
3 Minuti di Lettura
Martedì 29 Marzo 2022, 09:57 - Ultimo aggiornamento: 19:47

Dal 31 marzo terminerà lo stato di emergenza e cadranno molte restrizioni fino ad oggi in vigore per il contenimento della pandemia da Covid-19. Il 1° aprile non sarà più necessario il Super Green pass per entrare in uffici pubblici, alberghi e strutture ricettive, negozi e mezzi di trasporto pubblico locale (treni, autobus, tram, metro). In questi ultimi però rimane obbligatorio l'uso di mascherina Ffp2 fino a maggio.

Green pass, Lopalco: «L'addio al rafforzato è un regalo ai No vax, è come dire che abbiamo scherzato»

 

Uffici pubblici 

Negli uffici pubblici non sarà più necessario esibire il green pass. Resterà l'obbligo di indossare mascherine nei luoghi chiusi, anche chirurgiche. 

Alberghi e negozi 

Da aprile nessun obbligo di presentare il Green pass in negozi, alberghi e altre strutture ricettive. Obbligo di mascherine (anche chirurgiche) al chiuso. 

Trasporto pubblico locale 

Dal 1° aprile addio al green pass per metro, autobus e tram del servizio di trasporto pubblico locale. Fino a maggio rimarrà però l'obbligo di indossare mascherine FFp2 per salire su bus, tram e metropolitane

Green pass base in mezzi a lunga percorrenza e concorsi pubblici

Mascherine Ffp2 e green pass base restano obbligatori fino al 30 aprile, anche per salire su aerei, treni e navi . Il certificato verde base servirà anche per partecipare a corsi e concorsi pubblici. Inoltre sarà necessario presentare il green pass base per recarsi sul luogo di lavoro. Rimane l'obbligo vaccinale fino al 15 giugno per gli over 50 (anche se potranno andare a lavoro presentando solamente il green pass base). Per gli operatori sanitari l'obbligo vaccinale sarà in vigore fino al 31 dicembre 2022. 

Supergreen pass, dove resta l'obbligo 

Fino al 30 aprile il super green pass rimane obbligatorio per entrare in palestre e piscine. Obbligo di mascherina Ffp2 e di certificato rafforzato anche per recarsi a concerti, cinema, teatri, eventi al chiuso e negli stadi. Obbligatorio il super green pass anche per feste private e discoteche (dove basterà la mascherina chirurgica da togliere mentre si balla). Negli eventi all'aperto basterà il green pass base. 

Quarantena solo per i positivi

Dal 1° aprile cadrà l'obbligo di quarantena per chi è stato a contatto stretto con un positivo (anche per i non vaccinati), che sarà obbligato solamente ad indossare una mascherina Ffp2. Chi invece è positivo dovrà osservare la quarantena. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA