Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid, Governo pensa a proroga dello stato di emergenza fino al 31 gennaio

Covid, Governo pensa a proroga dello stato di emergenza fino al 31 gennaio
3 Minuti di Lettura
Giovedì 1 Ottobre 2020, 00:03 - Ultimo aggiornamento: 00:15

Non fino al 3 ottobre, non fino al 31 dicembre 2020, ma ben oltre la fine dell'anno, fino al 31 gennaio: l'ufficialità non c'è ancora, ma durante l'incontro tra il premier Giuseppe Conte e i capidelegazione subito dopo il Cdm, si è parlato anche della proroga dello stato di emergenza, per ora ferma al 15 ottobre. E se finora si era parlato di una proroga al 31 dicembre, nel corso della riunione si sarebbe ragionato sull'opportunità di andare ben oltre la fine dell'anno, visto che la fase di convivenza col virus è destinata a durare ancora a lungo. Una sensibilità, raccontano le stesse fonti, condivisa dalle forze di maggioranza.
 

App Immuni



Nel corso della riunione a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e i capidelegazione delle forze di maggioranza il dem Dario Franceschini avrebbe sottolineato la necessità di spingere su Immuni, la app per la gestione del contact tracing nell'emergenza Covid. E così, raccontato alcuni presenti all'Adnkronos, il Guardasigilli Alfonso Bonafede avrebbe lanciato un'idea: una 'maratona' tv che inviti gli italiani a scaricare l'applicazione, spingendo l'acceleratore sui download. Una sorta di 'Telethon' dedicata a Immuni, con tanto di contatore sullo schermo per visionare il numero di italiani che aderiscono all'iniziativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA