Berlusconi si converte ai social: «La tv non mi basta più»

Sabato 28 Settembre 2019
Silvio Berlusconi
In vista delle prossime elezioni politiche che vede «non a breve perché questi si sono legati alle poltrone con lo scotch e altro», Silvio Berlusconi annuncia che Forza Italia si prepara a una svolta comunicativa per «aggredire internet e i social». «Siamo ancora all'8 per cento, non credete a certi sondaggi fatti apposta per deprimere - ha detto durante un convegno del suo partito -. Per salire su dobbiamo tutti lavorare. Pensavamo che bastassero le campagne televisive prima delle elezioni, ma oggi è arrivato internet e su internet il 67 per cento degli italiani forma la propria opinione politica. Per noi è incredibile ma è così».

Ancora, spiegando la sua conversione: «Quando vedo un politico che si mangia un panino e dice "bacioni" mi viene da ridere. Ma questi hanno 5-6 giovani che ora dopo ora mettono queste cose su internet. Con i nostri giovani stiamo mettendo in campo delle troupe per aggredire anche noi internet e i social: è qualcosa di lontano dalla nostra esperienza, ma stiamo vedendo di farlo bene anche noi». Il Cavaliere poi sottolinea: «Tra quelli che non votano, 7 milioni si dichiarano moderati, liberali, di centro. Tutti voti che possono venire da noi. Individuando questi cittadini con un tempo che non sarà breve, perché questi sono legati alle poltrone con lo scotch e altro, se riusciremo a spiegare a loro chi è FI potremo avere un risultato fantastico».
© RIPRODUZIONE RISERVATA