Berlusconi, nuova richiesta rinvio udienza per «motivi di salute» nel processo Ruby Ter

Martedì 7 Settembre 2021
Berlusconi, processo Ruby Ter: nuova richiesta rinvio udienza per «motivi di salute»

Silvio Berlusconi: nuova richiesta, da parte della sua difesa, di rinvio per motivi di salute dell'udienza in calendario per domani del processo Ruby ter. L'istanza di legittimo impedimento sarà valutata dai giudici della settima sezione penale, presieduti da Marco Tremolada.

 

 

 

Ruby Ter, la difesa di Berlusconi: rinviare l'udienza per «motivi di salute»

Berlusconi, ormai ottantacinquenne, già nelle scorse settimane era stato ricoverato e poi era ritornato nell’ospedale milanese San Raffaele, dove aveva trascorso una notte, al rientro dalla Sardegna. Il motivo: «Leggeri problemi cardiaci». In tutto, negli ultimi cinque mesi, l’ex premier è stato ricoverato ben quattro volte. A inizio settembre del 2020 Berlusconi aveva contratto il Covid ed era rimasto in ospedale per quasi due settimane. «E’ stata una delle esperienze peggiori della mia vita. Ho capito e condiviso la sofferenza di tanti malati e di tante persone angosciate per la malattia dei propri cari», aveva spiegato nel corso di un intervista telefonica lo scorso autunno a “Che tempo che fa” di Fabio Fazio.

 

 

 

L'altro rinvio

Lo scorso 26 maggio, il Tribunale aveva concesso un lungo rinvio, sempre a causa delle stato di salute del Cavaliere, per tutti gli imputati, lui compreso, dato che erano saltate ben quattro udienze di seguito. Il collegio, inoltre, aveva rigettato la proposta della Procura di stralciare la posizione dell’ex premier per andare avanti con il dibattimento per le altre 28 persone, tra cui le molte “olgettine” accusate di falsa testimonianza e corruzione in atti giudiziari perché sarebbero state stipendiate per mantenere la versione delle «cene eleganti» sulle serate del “bunga-bunga”. Già tre mesi e mezzo fa i pm, tra l’altro, avevano ventilato la possibilità di una richiesta di perizia sulle condizioni di salute di Berlusconi, tema che si potrebbe riproporre assieme a quello della separazione della sua posizione nel procedimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA