Berlusconi, condizioni ancora sotto controllo: salta il processo Ruby ter. Zangrillo: «Riposo domiciliare assoluto»

Mercoledì 27 Gennaio 2021

Per le «condizioni di salute in cui tuttora versa» Silvio Berlusconi ha bisogno di un «periodo di riposo domiciliare assoluto per 15 giorni dal 19 gennaio». Lo ha spiegato l'avvocato Federico Cecconi all'inizio dell'udienza del processo Ruby ter a Milano, depositando certificazione medica del professore Alberto Zangrillo successiva al ricovero dell'ex premier all'ospedale del Principato di Monaco da cui è stato dimesso il 15 gennaio. La difesa comunque non ha presentato istanza di legittimo impedimento e il processo prosegue. 

Il 16 gennaio Berlusconi è stato dimesso dall'ospedale a Monaco dove era stato ricoverato per alcuni controlli: l'ex premier era tornato a casa della figlia Marina in Provenza.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA