Fedez malato, dal 2019 (prima diagnosi) all'operazione di oggi: la paura, la speranza e il ricovero

L’operazione alla quale il 32enne rapper ha dovuto sottoporsi nella giornata di ieri al San Raffaele di Milano è riuscita

Fedez malato, dal 2019 all'operazione di oggi: la paura, la speranza e il ricovero
Fedez malato, dal 2019 all'operazione di oggi: la paura, la speranza e il ricovero
di Mattia Marzi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Marzo 2022, 14:53

Fedez è in ripresa. L’operazione alla quale il 32enne rapper ha dovuto sottoporsi nella giornata di ieri al San Raffaele di Milano è riuscita. Lo fanno sapere alcune fonti. Fedez non ha svelato quale sia la sua malattia, ma a dispetto di quanto riportato in questi giorni la patologia non avrebbe niente a che vedere con la demielinizzazione, il processo – Fedez scoprì di soffrirne nel 2019, in seguito ad una risonanza magnetica – che in larga parte dei casi può portare alla sclerosi multipla (anche se, curiosa coincidenza, all’indomani dell’annuncio della malattia da parte del rapper, il 18 marzo, sul sito del San Raffaele di Milano è stato pubblicato un articolo con il quale l’ospedale ha sottolineato il fatto di essere un centro di riferimento mondiale nello studio della malattia autoimmune).

Fedez malato, operazione al San Raffaele di Milano. Chiara Ferragni in ospedale con lui: «Presto sarà a casa»

Fedez e Chiara Ferragni, Vittoria compie un anno. Il post nel momento più difficile: "Ti amiamo alla follia"

Si tratterebbe, invece, di una malattia che, in seguito alla diagnosi (e a meno di una settimana dall’annuncio sui social, tra le lacrime), ha costretto il rapper a sottoporsi al più presto possibile ad un intervento. Lo scorso lunedì Fedez aveva aggiornato i fan con una storia pubblicata su Instagram: «Domani per me sarà una giornata importante, volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno scritto in questi giorni mandando tanta positività – ha scritto il rapper, ringraziando la moglie, gli amici e i due figli, Leone e Vittoria, che ieri, nel giorno dell’operazione, hanno trascorso l’intera giornata con la zia Valentina Ferragni – grazie alle nostre due stelle che riescono a creare una magia senza nemmeno rendersene conto: darmi la forza di affrontare tutto questo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA