Bruno Arena morto, il malore sul palco di Zelig e l'ultima apparizione ad agosto con l'amico Max Cavallari

Nel 1984 il comico dei Fichi d'India viene coinvolto in un gravissimo incidente automobilistico. Poi l'ictus a Zelig

Bruno Arena morto, il malore sul palco di Zelig e l'ultima apparizione ad agosto con l'amico Max Cavallari
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 28 Settembre 2022, 11:02 - Ultimo aggiornamento: 14:06

Lo scorso gennaio aveva compiuto 65 anni. Ma da nove anni esatti, Bruno Arena, comico dei Fichi d'India, aveva abbandonato le scene a causa di un aneurisma che gli causò una emorragia durante una registrazione di Zelig. Proprio lì dove, insieme al suo amico e compagno artistico Max Cavallari, aveva conosciuto il successo. Bruno Arena morto oggi aveva iniziato la sua carriera come animatore turistico. L’incontro con Max Cavallari diede vita al duo dei Fichi d’India. Con Cavallari si erano conosciuti nel 1988 e avevano fondato il duo – il nome era nato durante una vacanza in Sicilia – che aveva sfondato in alcuni programmi Mediaset come “La sai l’ultima?”, “Zelig” e “Colorado”. Anche teatro, cinema, radio e tv nella sua carriera.

Bruno Arena, morto il comico dei Fichi d'India: aveva 65 anni. Il figlio: «Lasci un vuoto immenso»

L'incidente in auto

Nel 1984, a neanche trent’anni, Arena viene coinvolto in un gravissimo incidente automobilistico che lo costringe a diverse operazioni chirurgiche. Aveva anche perso parte della vista da un occhio.

Il malore

Era il 2013 quando Bruno Arena viene colpito da aneurisma cerebrale mentre registrava una puntata di Zelig. Ricoverato per mesi in ospedale, poi in una clinica di riabilitazione, gradualmente recuperò diverse funzionalità, anche se l'ictus aveva lasciato dei segni. Si muoveva sulla sedia a rotelle e non aveva sensibilità in nessuna parte del corpo. 

 

L’ultima apparizione con Max Cavallari

L’ultima apparizione con il suo "socio" Max Cavallari dei Fichi d’India risale ad agosto scorso. Era da tempo che Bruno non si mostrava sui social. Nel 2019 venne realizzato uno spettacolo per l’attore; due anni fa era prevista la sua presenza nel film del figlio Gianluca Arena dal titolo «Uno di Noi». Le riprese slittarono a causa della pandemia.

L’annuncio del figlio e il ricordo di Paolo Belli

ll figlio di Bruno Arena, Gianluca, ha dedicato un pensiero al padre morto: “Non ero pronto… Ma tanto non lo sarei mai stato. Buon viaggio papà… Lasci un vuoto immenso”. Tra i tanti colleghi del mondo dello spettacolo, Paolo Belli di Ballando con le Stelle si è limitato a scrivere “R. I. P. grande amico mio”. Inoltre ha postato una foto nella quale si vede lui stringere Bruno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA