Kanye West come Novak Djokovic, l'Australia pronta a bloccare la tournée. Aveva detto: «Il vaccino è il marchio della Bestia»

L'ex di Kim Kardashian ha in programma alcuni concerti a marzo, ma il primo Ministro Morrison è stato chiaro

Kanye West come Novak Djokovic, l'Australia pronta a bloccare la tournée. Aveva detto: «Il vaccino è il marchio della Bestia»
Kanye West come Novak Djokovic, l'Australia pronta a bloccare la tournée. Aveva detto: «Il vaccino è il marchio della Bestia»
2 Minuti di Lettura
Sabato 29 Gennaio 2022, 10:44 - Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio, 12:27

Non solo Novak Djokovic. Chi parlava di "accanimento" da parte dell'Australia, nei confronti del tennista serbo, è stato smentito. Il primo ministro Scott Morrison ha fatto sapere che anche il No vax Kanye West, che ha in programma un tour a marzo, dovrà vaccinarsi se vorrà esibirsi. «Le regole sono che devi essere completamente vaccinato. Si applicano a tutti. Non importa chi sei, sono le regole. Segui le regole: puoi venire. Non segui le regole, non puoi», ha detto Morrison. In un'intervista nel 2020 il cantante ex di Kim Kardashian aveva definito la vaccinazione «marchio della Bestia». Il suo stato vaccinale però è attualmente sconosciuto. 

Djokovic, la Bbc: «Dubbi sulle date dei test Covid presentati per entrare in Australia»

L'Australia, uno dei Paesi con il tasso più alto di vaccinati, ha combattuto come il resto del mondo una nuova pesante ondata di casi causata da Omicron con 2 milioni di contagiati in un mese. Prima aveva registrato soltanto 400.000 casi dall'inizio della pandemia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA