La proprietà privata: l'identità di vedute che lega il Pontefice a Biden

Sabato 15 Maggio 2021 di Giovanni SECLÌ

“La proprietà è un furto”! Chi avrebbe mai pensato che “il colpo di pistola” di Proudhon sarebbe stato riesploso in un improbabile duetto 180 anni dopo, quando il socialismo e il comunismo nel mondo - Cina compresa- non se la passano per niente bene, anzi…? Anticipato da Bergoglio, radicalizzando la dottrina sociale della Chiesa, a partire dalla Rerum Novarum , nonché riproponendo il valore della condivisione comunitaria dei beni, incardinato...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA