La sfida digitale che i partiti ignorano

Lunedì 7 Giugno 2021 di Mauro CALISE

È facile fare adesso l’epitaffio di quel pasticcio digitale che solo cinque anni fa tutti i media - che ora lo deridono - salutarono come il sole dell’avvenire democratico. Ora è lampante che i Cinquestelle si sono inceppati nel medesimo meccanismo che sembrava renderli invincibili: il controllo di una azienda privata sulla piattaforma che gestiva i processi decisionali, e limitava il ruolo degli iscritti a poche scelte plebiscitarie.
Però,...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA