Agamben e Cacciari, così la filosofia del sospetto può riportarci all'oscurantismo

Domenica 1 Agosto 2021 di Francesco FISTETTI

La lettera di Giorgio Agamben e Massimo Cacciari sul decreto riguardante il green pass, pubblicata il 28 luglio sul sito dell’Istituto italiano degli Studi Filosofici di Napoli, ha suscitato un fiume in piena di reazioni che dai giornali è tracimato sui social, dove è diventato una sorta di vessillo ideologico, se non dei novax, certamente degli scettici. 
Soprattutto la denuncia di una presunta “discriminazione” tra cittadini di serie A e...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA