Quattro anni e sano caso grave di Covid salvato a Padova

Mercoledì 3 Marzo 2021

Simone Pierini
Il caso di un bambino di quattro anni di Padova mette in allarme sugli effetti a lungo termine del Covid anche tra i più piccoli. La vicenda è articolata in uno studio coordinato dal professore Giovanni Di Salvo e pubblicato su European Heart Journal. Ricoverato in ospedale per febbre, congiuntivite e rush cutaneo, il suo tampone è risultato negativo. Ma l'esame sierologico ha evidenziato una precedente infezione da coronavirus, forse contratta in modo asintomatico dal papà. Durante la degenza le condizioni peggiorano e viene trasferito in cardiologia pediatrica a Padova. Il bimbo sviluppa una dilatazione aneurismatica della coronaria sinistra con occlusione trombotica determinante un infarto acuto del miocardio. Grazie a un protocollo di trombolisi, usato per la prima volta al mondo su un bambino affetto da sindrome infiammatoria secondaria al Covid, il piccolo si riprende, benché rimanga sotto stretta osservazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento