Festa del Cinema: torna il concorso con una giuria

Festa del Cinema: torna il concorso con una giuria
1 Minuto di Lettura
Martedì 7 Giugno 2022, 05:01

Michela Greco
«La Festa del Cinema ridisegna il proprio profilo nel circuito internazionale dei festival cittadini tornando ad essere competitiva». Così annuncia la direttrice artistica Paola Malanga, che con l'edizione numero 17 in programma dal 13 al 23 ottobre all'Auditorium Parco della Musica - introduce appunto un concorso che si intitola Progressive Cinema - Visioni per il mondo di domani che attribuirà sei riconoscimenti.
Alla guida del nuovo corso della Festa dopo i 7 anni di gestione Monda, Malanga rimescola le carte - a partire dal comitato di selezione, rinnovato e composto da professionisti di esperienza come l'ex-direttrice del Torino Film Festival Emanuela Martini ma promette di puntare ancora «su un tappeto rosso tra i più grandi al mondo in una delle città protagoniste della storia del cinema». Stando alle parole del nuovo Presidente della Fondazione Cinema per Roma Gian Luca Farinelli, «la diciassettesima edizione sarà una Festa, un festival di città, internazionale, molteplice, specchio della ricchezza del cinema contemporaneo, un festival per tutti», e sarà articolata nelle sezioni FreeStyle (titoli di formato, durata e stile liberi), Grand Public (film di richiamo per il grande pubblico) e Best of 2022, oltre che nelle retrospettive e nei nuovi format di incontri Paso Doble (due autori in dialogo tra loro) e Absolute Beginners (un cineasta affermato che rievoca il suo esordio). Previsti anche due premi per la miglior commedia e la migliore opera prima, quest'ultimo in collaborazione con la sezione Alice nella città, che si svolgerà nelle stesse date.

© RIPRODUZIONE RISERVATA