Tutta l’energia della musica dal vivo torna con il Medimex 2022: a Bari e Taranto un programma tutto da scoprire

Dai concerti live alle mostre dedicate ai grandi della musica. Ma anche incontri con artisti del panorama italiano e tanta attività di formazione per musicisti e tecnici del settore

Iggy Pop @Medimex 2017 - Live Bari
Iggy Pop @Medimex 2017 - Live Bari
Contenuto a cura di Piemme Brand Lab in collaborazione con PUGLIA SOUNDS, TEATRO PUBBLICO PUGLIESE
Martedì 31 Maggio 2022, 18:57 - Ultimo agg. : 6 Giugno, 09:23 | 5 Minuti di Lettura

La Puglia dipinge la sua estate 2022 con tutti i colori della musica nella nuova edizione di Medimex, l’International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, dove arte, cultura e talento si fondono per dare vita a una serie di appuntamenti imperdibili che segneranno il ritorno dei concerti live. Un’edizione che si sdoppia su due palcoscenici d’eccezione, Taranto e Bari, con un programma ricco di iniziative, in cui artisti e operatori musicali si mescoleranno per dar vita a un evento unico.

Oltre ai live, si potrà assistere a incontri d’autore con alcuni tra i più grandi protagonisti della musica italiana, e attività professionali e di networking rivolte ad artisti e operatori musicali regionali e nazionali. E ancora scuole di musica e lezioni rivolte a chi vuole avvicinarsi a questo mondo affascinante, showcase degli artisti pugliesi e numerose attività collaterali. Vediamo nel dettaglio gli appuntamenti.
 

Medimex 2022: il programma di Taranto

Il Medimex parte il 16 giugno a Taranto e per quattro giorni, sino al 19, incontri, omaggi ad artisti internazionali e lezioni animeranno la città dei due mari con un sound unico.

Giovedì 16 giugno alle 19.30 al MarTA si parte con l’incontro con Aubrey Powell, anima dello Studio Hipgnosis assieme a Storm Thorgerson, creatore delle copertine degli album dei Pink Floyd, vere e proprie opere d’arte, per poi passare all’incontro con Ditonellapiaga, e il 17 con la band Calibro 35 e il loro un omaggio a Ennio Morricone.

Ancora omaggi alla musica italiana con Abbi un occhio di riguardo, dedicata all’artista Ivan Graziani, a 25 anni dalla sua scomparsa. E poi ancora un incontro con Warren Ellis, per poi terminare proprio con il concerto di domenica 19 giugno di Nick Cave & The Bad Seed, che si terrà nell’incantevole scenario della Rotonda del Lungomare di Taranto dalle 21.
 

Medimex 2022: il programma di Bari

A Bari il Medimex prende il via mercoledì 13 luglio alle 19 al Teatro Kursaal Santalucia con l’incontro con Giovanni Truppi.

Dall’incontro con Denis O’Regan, maestro della fotografia rock negli Anni ’80 e ‘90 e protagonista della mostra e Denis O’Regan with QUEEN allestita allo Spazio Murat di Bari, passando per la lezione di Rock I miei giorni con Ziggy, con Ernesto Assante, Gino Castaldo e Woody Woodmansey.

Arriviamo così al pezzo forte della kermesse: il concerto dei The Chemical Brothers, che si terrà mercoledì 14 luglio dalle 21 alla Rotonda di Via Paolo Pinto a Bari. Da non perdere anche gli appuntamenti della giornata finale, quella di giovedì 15 luglio alle 21 con Venerus, cantautore, polistrumentista e produttore, il rapper Rancore, pseudonimo di Tarek Iurcich e icona della scena romana e Diodato, protagonista della canzone d’autore italiana.
 

Medimex, tra showcase e mostre

A Medimex 2022 tornano anche gli showcase dei talenti musicali pugliesi, che insieme all’intera programmazione, si potranno ascoltare su Radio Medimex, broadcast ufficiale che seguirà tutti gli eventi della manifestazione condotto dai giornalisti Michele Casella, Carlo Chicco e Corrado Minervini.

Taranto: dall’11 al 18 giugno allo Spazioporto gli artisti pugliesi selezionati, tra i 18 e i 35 anni, parteciperanno ad un workshop di formazione per rafforzare le loro competenze artistiche con i tutor Francesco Occhiofino in arte Reverendo, Carmine Errico, Giuseppe Ciciriello e Giorgio Consoli.

Straordinarie anche le mostre presenti in città: Il MarTA, Museo Archeologico Nazionale di Taranto, ospiterà Hipgnosis Studio: Pink Floyd and Beyond, mostra a cura di Ono Arte Contemporanea che ripercorre la storia del gruppo attraverso il lavoro grafico che aiutò a tradurre in immagini i loro capolavori musicali.

Bari: qui, gli artisti selezionati tra i vincitori del bando Puglia Sounds Record, si esibiranno dal 13 al 15 luglio a Torre Quetta, durante la programmazione serale dalle 21 a mezzanotte.

Si potrà assistere al talento di tanti gruppi e solisti emergenti: da Radicanto, ai Nidi D’Arac, passando per i Folkatomic, sino al nuovo album di Après la Classe. Ma anche Sarita, Rachele Andrioli, Giovanni Angelini, Fabio Accardi & FabCrew, il gruppo salentino Sentinelle, Gaia Gentile, Mr. Bricks, i Red Room e Marco Cassanelli and Deckard.

Inoltre sono in programma le esibizioni della formazione Sound of Garage, band formata da medici pugliesi e di due gruppi selezionati tra i vincitori di Lazio Sound Scouting 2022.

Nello Spazio Murat di Bari, il Medimex presenta la mostra Denis O’Regan with QUEEN, fotografo ufficiale del The Magic Tour e colui che ha realizzato alcuni degli scatti più famosi della rock band britannica.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito, per incontri e lezioni di rock è consigliata la prenotazione.
 

A scuola con Medimex: le lezioni

Medimex 2022 offre, ad artisti e operatori musicali, molte attività di formazione. A Bari, ad esempio, dal 13 al 15 luglio l’International Festival & Music Conference propone Puglia Sounds Musicarium, la scuola dei mestieri della musica che in questa edizione prevede lezioni sul campo, come Medimex Music Factory in collaborazione con Sugar Music Publishing.

Lezioni di Comunicazione con Gabriele Aprile, di Fonica con Antonio Porcelli e Lightning design. Ma anche Promozione social di un evento con Giuseppe Tatoli e Claudio Morgese (Exploding Bands), Fotografia con Giovanni Canitano, Lightning design con Giovanni Pinna e Registrazione & Missaggio con Marc Urselli.

Quest’anno le lezioni cambiano modalità e dopo una fase online dal 27 al 29 giugno si passa alla pratica in presenza durante il Medimex, dove gli studenti selezionati avranno la possibilità di seguire le fasi della produzione degli eventi.

 

Cosa è Medimex

Medimex nasce nel 2011 e a organizzarlo è Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese.

Inizialmente Medimex era fiera delle musiche del Mediterraneo, poi Salone dell’Innovazione musicale e infine International Festival & Music Conference, un’evoluzione che negli anni ha assecondato il mercato musicale divenendo un punto di riferimento, in Italia e in Europa, per i player nazionali e internazionali.

Un atteso appuntamento che consente alla scena musicale italiana, e a tutti i professionisti che in essa operano, di connettersi con quella internazionale, in un clima di confronto, approfondimento, crescita e promozione del proprio lavoro.

“Questa è un’edizione importante per il Medimex, non solo per il programma imponente, ma perché rappresenta un segnale forte di normalità in un momento così difficile – dichiara Giuseppe D’Urso, Presidente Teatro Pubblico Pugliese – Un’edizione che si sdoppia tra Taranto e Bari e torna nella sua forma naturale con un programma che, come di consueto, ai grandi concerti associa iniziative che coinvolgono artisti e operatori musicali pugliesi: dagli showcase alle importanti attività professionali senza dimenticare le scuole di musica che sono un fiore all’occhiello del Medimex”.
 

Per info e biglietti visita il sito medimex.it