Multiservizi, vittoria dei lavoratori: proroga
del Campidoglio per pulizia di scuole e giardini

Venerdì 4 Luglio 2014 di Lorena Loiacono

Possono tirare un sospiro di sollievo i lavoratori della Multiservizi che, dopo un mese di sit-in e proteste, hanno ottenuto dal Campidoglio la sospensione dell'appalto al Cns. Gli operatori, che a Roma da anni si occupano di pulizia e manutenzione di scuole e giardini pubblici, rischiavano infatti il posto di lavoro per un inaspettato cambio di appalto.

Poi, dopo 3 giorni di occupazione in Campidoglio e dopo la bagarre in Consiglio comunale di mercoledì pomeriggio, ieri è stata ufficializzata la svolta: non essendoci le garanzie per l'assorbimento di tutti i lavoratori, si andrà alla proroga tecnica in favore della Roma Multiservizi e all'indizione di una nuova gara d'appalto.

Esultano i lavoratori: «Ora vigileremo che tutto si svolga nei tempi previsti e nella massima trasparenza. Oggi è un giorno importante, i lavoratori autogestiti hanno impedito una scelta scellerata, salvato dei posti di lavoro ed ora ringraziano e festeggiano. È la nostra vittoria. Da domani però noi continueremo a metterci il nostro sudore e la nostra fatica ma chiediamo a tutti di non perdere un giorno di tempo».

Ultimo aggiornamento: 10:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA