Statali, Renzi: "Metteremo più soldi nei rinnovi dei contratti"

Giovedì 28 Luglio 2016
ROMA - «Da 7 anni i dipendenti pubblici non hanno un aumento di stipendio, bisogna riaprire la fase contrattuale e abbiamo iniziato mettendoci al tavolo sul serio. La cifra nella legge di stabilità è poco più che simbolica, siamo pronti a mettere più denari purchè sia chiaro che chi lavora in Pa deve essere premiato e chi fa il furbo va punito». Lo dice Matteo Renzi al termine del cdm.

«Oggi viene approvato in via definitiva il provvedimento che permette a determinati processi amministrativi carichi di particolare impatto di avere una corsia preferenziale: ad esempio per un investimento che crea 300 posti di lavoro ci sono trafile, ora invece se c'è consenso ha una corsia preferenziale». Così Matteo Renzi illustrando al termine del Cdm lo sblocca opere.

SANITÀ, RENZI: "MAI PIÙ NELLE MANI DELLA POLITICA PEGGIORE" «Mai più la sanità in mano della politica peggiore. Il tema è la trasparenza, il merito, le persone giusto alla guida della sanità». Così Matteo Renzi, al termine del Cdm, illustra il decreto attuativo della riforma Pa sui dirigenti sanitari.


RENZI: "DA 5 A 4 FORZE POLIZIA, ACCORPATA LA FORESTALE" «Si passa da 5 a 4 forze di polizia, i forestali passeranno all'interno dei carabinieri». Così il premier Matteo Renzi, al termine del Cdm che ha approvato il decreto che accorpa la Forestale.
Ultimo aggiornamento: 19:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA