Migranti, in 169 su un barcone in Salento: salvati

Sabato 31 Dicembre 2016
Il punto in cui è avvenuto lo sbarco
Un nuovo sbarco di migranti, questa volta in Salento, è avvenuto ieri sera nei pressi di Tricase (Lecce).

Sono 169 i migranti di varie nazionalità soccorsi nella notte nel mare del Salento mentre erano in procinto di sbarcare a Marina Serra, località di Tricase. Erano in difficoltà a bordo di un barcone di 15 metri arrivato a ridosso di un ristorante, il «Grotta matrona» che si affaccia sulla scogliera. Le operazioni di soccorso sono state coordinate dalle centrale operativa della Capitaneria di Porto di Gallipoli.

Sul posto sono stati impegnati gli equipaggi di due motovedette e un velivolo mentre due mercantili in transito nel canale d'Otranto sono stati fatti dirottare nella zona. I migranti, tra cui dieci donne e venti minorenni, sono di nazionalità pakistana, indiana, afgana. C'é anche un iraniano.

Centosette migranti sono stati condotti al centro di accoglienza Don Tonino Bello di Otranto, altri 62 invece sono stati smistati nel palazzetto dello sport di Galatina adibito per l'emergenza a centro di accoglienza, essendo il centro idruntino ormai saturo. A causa delle avverse condizioni meteo marine il barcone non può essere al momento recuperato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA