Si barrica in casa della fidanzata, spara e dà fuoco al suocero: in manette

Mercoledì 20 Luglio 2016

Un pregiudicato di 32 anni ha fatto irruzione a Nardò nella casa della sua ex fidanzata, una ragazza di 20 anni, lanciando benzina indosso al padre della giovane e dandogli fuoco quando questi ha cercato di mandarlo via puntandogli contro un fucile. Il pregiudicato ha disarmato l'uomo, gli ha buttato addosso della benzina che aveva in una bottiglia e gli ha dato fuoco. Si è poi barricato in casa con la sorella sedicenne della giovane e la nonna. La ragazza è invece riuscita a fuggire.
 

 

Il pregiudicato, Alvise Miccoli di 32 anni, dopo essersi barricato nella casa della sua ex fidanzata con la sorellina sedicenne e la nonna della giovane, è stato convinto da polizia e carabinieri ad arrendersi ed è stato arrestato. Il padre della ragazza è stato soccorso e ricoverato d'urgenza nel centro grandi ustionati dell'ospedale Perrino di Brindisi dove gli sono state diagnosticate ustioni gravi di primo e secondo grado. Il fatto è accaduto in una casa di campagna tra Nardò e Avetrana.

Ultimo aggiornamento: 13:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA