Cade e sbatte la testa a Mykonos sullo scooter a nolo. Gravissimo figlio del senatore Fazzone

Cuadio Fazzone
Cuadio Fazzone
di Barbara Savodini
2 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2016, 08:20 - Ultimo aggiornamento: 10:21

Ore di grandissima preoccupazione a Fondi per le condizioni di salute di Alessandro Fazzone, figlio del senatore di Forza Italia rimasto coinvolto in un bruttissimo incidente a Mykonos. Il drammatico scontro, secondo il racconto di amici e familiari, si è verificato nella prima serata di sabato. Il 22enne era in sella a uno degli scooter noleggiati sull’isola greca quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo ed è rovinato sull’asfalto battendo violentemente la testa. Tempestiva la macchina dei soccorsi da parte dei sanitari di stanza a Mykonos dove le strade sono considerate pericolosissime e dove gli incidenti, soprattutto tra i turisti che visitano l’isola in motorino, sono molto frequenti.

Il giovane è stato subito portato presso il locale punto di primo soccorso per poi essere trasferito in elicottero ad Atene dove tutt’ora si trova ricoverato. Nella giornata di ieri un doppio intervento chirurgico ha consentito di restringere due grossi ematomi che, per qualche ora, hanno fato temere il peggio. Da ieri il 22enne è in coma farmacologico, una terapia preventiva adottata dai sanitari del nosocomio della capitale greca per accelerare il processo di recupero del ragazzo. Ansia e preoccupazione tra i fondani, dove Alessandro è molto conosciuto non solo per essere il figlio di Claudio Fazzone ma anche per i numerosissimi amici di scuola e d’infanzia.

All’alba di ieri il senatore è partito con la moglie alla volta di Atene per assistere da vicino il figlio. Moltissimi i messaggi di supporto morale che nelle ultime ore sono arrivate alla famiglia Fazzone dai fondani e non solo. Sindaci e politici di Forza Italia, appreso l’accaduto, hanno espresso parole di grande vicinanza e profonda speranza affinché tutto si risolva per il meglio. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA