La sorella di Griezmann, attaccante della Francia,
era al Bataclan: "Grazie a Dio è fuggita" -Foto

Sabato 21 Novembre 2015
Antoine Griezmann

PARIGI - Antoine Griezmann, il calciatore francese dell'Atletico Madrid, ieri sera durante gli attacchi terroristici stava giocando allo Stade de France contro la Germania. Nello stesso momento sua sorella assisteva al concerto heavy metal al Bataclan. Ed è riuscita miracolosamente a salvarsi.

Almeno 100 persone sarebbero rimaste uccise nell'attentato al teatro. Ed è a sua sorella che è andato subito il pensiero di Griezmann, appena ha saputo quello che stava avvenendo fuori dalla stadio e in altri sei punti della città. Tra cui proprio il Bataclan dove si trovava la ragazza.

Stamane il calciatore ha rassicurato i follower con un post su Twitter in cui spiega che sua sorella è riuscita a fuggire, rinnovando la sua vicinanza ai parenti delle vittime:

"Grazie a Dio mia sorella è potuta uscire dal Bataclan. Tutte le mie preghiere vanno alle vittime e alle loro famiglie. Viva la Francia"!

Ultimo aggiornamento: 14 Novembre, 12:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA