Mette lo smartphone in carica vicino al letto e va a dormire, poi rischia la vita: ecco perché -Guarda

Venerdì 7 Aprile 2017
Mette lo smartphone in carica vicino al letto e va a dormire, poi rischia la vita: ecco perché

Come ogni sera aveva messo in carica il suo smartphone tenendolo vicino al letto, ma qualcosa è andato storto e ha rischiato anche di morire. Wiley Day, 32 anni, è stato svegliato nel cuore della notte da una forte scossa che gli ha attraversato il corpo.

L'uomo, originario dell'Alabama, negli Usa, stava dormendo con il telefono vicino al letto, quando la catena che teneva al collo si è aggrovigliata con il filo del caricabatterie facendo da trasmettitore di energia elettrica e folgorandolo. «Mi sono sentito intorpidito, avevo dolore per tutto il corpo e ho perso anche la vista», ha raccontato il 32enne al Sun, «però ho avuto la freddezza di strapparmi la collana dal collo, credo sia stato quello a salvarmi la vita.

Wiley è stato colpito da oltre 100 volt, una scarica che avrebbe anche potuto ucciderlo. Una volta in ospedale è stato soccorso dai medici che hanno definito il suo un caso veramente fortunato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA