Paura su un volo Qantas, 18enne "gioca"
con il portellone: atterraggio d'emergenza

Venerdì 2 Gennaio 2015 di Federica Macagnone

MELBOURNE - Un aereo della Qantas Link era in volo da appena quindici minuti quando è stato costretto a rientrare in aeroporto dopo che un passeggero nervoso ha iniziato a diventare molesto e irrequieto.

Il velivolo, decollato ieri da Melbourne e diretto a Hobart, è rientrato all'hub di partenza dopo che un 18enne ha iniziato ad agitarsi e a “giocare” con il portellone di sicurezza dell'aereo. Quando gli assistenti di volo si sono avvicinati, dopo la segnalazione di alcuni passeggeri terrorizzati per il comportamento anomalo, il ragazzo li ha spinti reagendo male. A quel punto il comandante ha deciso di rientrare in aeroporto dove il passeggero è stato accompagnato a terra dagli agenti.

Interrogato dalla polizia federale australiana, il giovane non è stato dichiarato pericoloso e non è stato accusato di alcun crimine. Il volo è ripartito da Melbourne con 45 minuti di ritardo.

Quest'ultimo incidente arriva a poche settimane di distanza dal caso di un passeggero cinese che ha aperto l'uscita d'emergenza prima del decollo, facendo scattare lo scivolo di evacuazione. In questo caso l'uomo si è giustificato dicendo che voleva solo prendere un po' d'aria.

Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio, 09:27