Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

L'Innovation village award
a Città della Scienza

Annamaria Capodanno
Annamaria Capodanno
3 Minuti di Lettura
Lunedì 9 Maggio 2022, 18:56 - Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 06:16

A Napoli, nel corso della fiera Innovation village 2022 che si è svolta a Città della Scienza, è stata presentata la quarta edizione di Innovation village award, il premio annuale che intende valorizzare le esperienze di innovazione sostenibile realizzate nei territori, riconducibili a uno dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda Onu 2030. Iv award è istituito e sostenuto da Knowledge for Business con Asvis (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile) ed Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile). Main sponsor è Optima Italia, che per il primo anno affianca il premio. Già aperta la call per partecipare. Possono iscriversi innovatori, professionisti, ricercatori, associazioni e fondazioni, startup e spinoff, pmi e imprese sociali.

Lo scorso anno a Iv award presero parte 178 innovatori, che si divisero premi per oltre 50 mila euro. La novità della quarta edizione è l’ampliamento del concorso, che vede la nascita delle sezioni speciali “Phygital sustainability expo”, in collaborazione con Sustainable fashion innovation society della presidente Valeria Mangani; e “La cultura non isola”, in occasione di Procida capitale italiana della cultura 2022, rappresentata a Città della Scienza dal direttore Agostino Riitano e in collaborazione con Federica web learning. Sette le aree tematiche previste: i due migliori progetti per ciascuna area e delle sezioni speciali accederanno alla finale del 27 ottobre a Città della Scienza, nella quale avranno la possibilità di presentarsi a una giuria attraverso un pitch di 5 minuti.

Video

La giuria decreterà il miglior progetto e tutti i premi e le menzioni speciali, messi a disposizione dai partner di Iv award 2022: Optima, Materias, Meditech, Opus Automazione, TecUp, Distretto Aerospaziale Campano, Stress, Associazione donne 4.0, Ordine degli ingegneri di Napoli, Innovup, a|cube, Best practices confindustria Salerno, Sellalab, Le Village by CA Triveneto, Incubatore Sei.

Annamaria Capodanno, direttrice di Innovation Village, afferma: «Iv award continua a crescere e si avvale di collaborazioni ancora più prestigiose. Premiamo le innovazioni applicate a costruzioni, aerospazio, nuovi materiali e numerosissimi altri ambiti. Quest’anno, inoltre, usciamo dalla Campania per portare due semifinali a Roma e Procida, che definiranno alcuni dei finalisti di Napoli. Al tempo stesso – evidenzia Capodanno – cresce anche Innovation Village, un evento di riferimento per tutti gli innovatori che a ottobre vivrà il suo momento centrale con focus su aerospazio, monitoraggio infrastrutture e ambiente per prevenire le catastrofi, biofonderie e idrogeno».

Valeria Fascione, assessora a ricerca, innovazione e startup della Regione Campania, afferma: «Iv award è un momento importante perché connette Napoli e la Campania con le reti lunghe della ricerca e dell’innovazione del sistema italiano, con le organizzazioni, i centri di ricerca e le università. È un premio che si avvale di partnership importanti che si ampliano di anno in anno, tutto ciò evidenzia una capacità di raccordarsi con il sistema nazionale e internazionale che va di pari passo con la strategia della Regione Campania».

© RIPRODUZIONE RISERVATA