Mattarella: «Su morte Fortuna inchiesta sia rapida, ampia e severa»

Sabato 30 Aprile 2016

Sui crimini della pedofilia il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, auspica che vi sia un'inchiesta «rapida, ampia e severa». È quanto si apprende negli ambienti del Quirinale. Le parole di Mattarella arrivano all'indomani dell'arresto di Raimondo Caputo per la morte della piccola Fortuna Loffredo a Caivano, la bambina violentata e poi lanciata dal terrazzo di un edificio del Parco Verde. Un'inchiesta che ha aperto scenari inquietanti su quanto accadeva nel grosso centro a nord di Napoli

Ultimo aggiornamento: 11:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA