Sean Penn, l'ultimo appello: «Un miliardario può comprare gli F-16 all'Ucraina e mettere fine alla guerra»

L'attore: «Bastano 500 milioni di dollari, vale la pena pensarci»

Sean Penn: «Bastano 500 milioni per mettere fine alla guerra, un miliardario può salvare l'Ucraina»
Sean Penn: «Bastano 500 milioni per mettere fine alla guerra, un miliardario può salvare l'Ucraina»
2 Minuti di Lettura
Sabato 2 Aprile 2022, 10:58 - Ultimo aggiornamento: 15:18

«Basterebbe un miliardario soltanto per porre fine a questa guerra». Lo dice l'attore e attivista Sean Penn, tornato a far sentire la propria voce a sostegno dell'Ucraina con un appello lanciato su Twitter: chi ha denaro si faccia avanti. Non sarebbe naturalmente un'impresa priva di impegno, tra armare e addestrare, «ma vale la pena pensarci», scrive. E va anche oltre, facendo qualche calcolo di budget per avviare l'operazione: due squadroni di F-15 o F-16 adeguati per i piloti ucraini con sole tre settimane di formazione «costerebbero ad un acquirente privato circa 300 milioni di dollari», scrive. A questi, sempre secondo l'attore e regista, basta aggiungere 200 milioni per un dispositivo missilistico di difesa, per un investimento totale di 500 milioni di dollari.

Sean Penn: «Se Zelensky non viene invitato agli Oscar, dobbiamo boicottare la cerimonia e abbandonarla»

Ucraina, Sean Penn a Che tempo che fa: «Zelensky la mia più grande ispirazione»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA