Ucraina, adesso in Italia tutti vogliono un bunker: ecco quanto costa. «Tantissime richieste da Roma»

Giovedì 3 Marzo 2022
Ucraina, in Italia adesso tutti vogliono farsi un bunker: ecco quanto costa. «Tante richieste anche da Roma»

In Italia cresce la voglia di bunker. Una stanza sotterranea, fatta di cemento armato, per proteggersi da bombardamenti e attacchi di vario genere. La guerra imperversa in Ucraina, ma qui da noi sono già in tanti a voler costruire un bunker tutto per sé, magari in giardino, da utilizzare nella malaugarata ipotesi che il conflitto si sposti sulla penisola. Il mantovano Giulio Cavicchioli, titolare della Minus Energie, costruisce bunker da 22 anni, ma non aveva ricevuto mai tante chiamate come in questi giorni: «Abbiamo perso il conto - racconta al Corriere del Veneto -. Da Roma, punto ritenuto forse saliente in caso di guerra, un numero esorbitante di richieste».

Russia, nelle scuole un cartone-propaganda per "spiegare" la guerra ai bimbi. «Vanya e Kolya erano amici, poi...»

L'imprenditore spiega: «Sono arrivate oltre 200 chiamate in meno di una settimana. Molte richieste sono frutto del terrore della guerra. Persone chiamano preoccupate dall’escalation ucraina per farsi costruire una struttura dall'oggi al domani. E io sono obbligato a dirgli che non si può fare».

Quanto costa un bunker?

Ma quanto costa costruire un bunker? Per una stanza tra i 25 e i 30 metri quadri, il prezzo varia dai 60mila agli 85mila euro. Una struttura di questo tipo può ospitare di solito 5 persone, per un periodo di tempo massimo che va dai 15 ai 30 giorni (a seconda delle scorte e dei filtri). Cavicchioli tuttavia spiega che costruire un bunker non è certo una cosa che si fa dall'oggi al domani: «Esistono tempi tecnici imprescindibili per l’ottenimento delle concessioni edilizie, per la preventivazione dell’impresa edile e per i tempi di consegna, che si sono anche allungati». Tuttavia, nonostante le difficoltà, l'impresa dell'armatore mantovano è già a buon punto per la realizzazione di due rifugi: uno a Crema e uno nel Bresciano. «La crisi ucraina lo ha portato ad accelerare le pratiche. Ora serviranno almeno due mesi per ultimarle».

 

Ultimo aggiornamento: 5 Marzo, 09:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA