Bimba di 4 anni annega in piscina durante una riunione di famiglia, nessuno si è accorto di lei

Mercoledì 17 Giugno 2020 di Federica Macagnone
Bimba di 4 anni annega in piscina durante una riunione familiare: nessuno si accorge di lei

Per un breve lasso di tempo nessuno in quella casa di San Antonio, in Texas, si è accorto dell’assenza di  Leena Arredondo, una bimba di 4 anni. In una giornata in cui tanti bambini correvano e giocavano a bordo piscina, il fatto che la bimba non fosse con gli altri è passato del tutto inosservato. E così, mentre gli altri si godevano la riunione di famiglia, domenica sera Leena moriva annegata nella stessa piscina dove pochi attimi prima stava giocando con i cuginetti e gli amici.

Bimba di 5 mesi trovata morta sulle coste della Libia dopo un naufragio
Arezzo, muore a 31 anni per un infarto durante il travaglio: salva la neonata
 
Adesso la famiglia non si dà pace. Non riesce a comprendere come, nonostante la presenza degli adulti a sorvegliare i bambini, Leena sia scivolata in piscina senza che nessuno se ne accorgesse. «Avevamo fatto uscire i bambini dell’acqua per l’ora di cena – ha raccontato Amanda Uvalle, la zia della piccola – Sono sicura che non ci fosse più nessuno in piscina. I bambini correvano, giocavano. Ma noi eravamo lì. Non riusciamo a capire come sia caduta in acqua. Non avevamo lasciato i bambini incustoditi».
 
I genitori di Leena sono distrutti. «Leena era tutto per loro - ha continuato Uvalle - Aveva compiuto quattro anni ad aprile. È folle che lei non sia qui e mio fratello e sua moglie non riescono a scendere a patti con il dolore. È una tragedia senza senso. Mio fratello è a pezzi. Era l'angelo di papà. Era il loro mondo e niente potrà sostituirla». La famiglia ha creato una pagina di crowdfunding per aiutare a pagare il funerale della bambina. «Ci ha detto addio troppo presto. Lascia un vuoto incolmabile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA