Baby Sussex, battesimo privato per Archie: Harry e Meghan deludono i fan

Harry e Meghan deludono i fan della casa reale, organizzando un battesimo 'privato' per il piccolo Archie. La cerimonia si svolgerà sabato 6 luglio, esattamente due mesi dopo la nascita. Contrariamente alle aspettative non è stata scelta la St. George Chapel dove si sono sposati i genitori, ma la cappella privata della Regina all'interno del castello di Windsor. In questo modo il pubblico degli appassionati non potrà aspettare fuori dalla chiesa, come era avvenuto per i battesimi dei figli di William e Kate. A quanto riferiscono i media, la cerimonia sarà privatissima con non più di 25 ospiti.

La Regina non sarà presente a causa di precedenti impegni. Esclusa la stampa, le foto ufficiali saranno diffuse dopo la cerimonia dai genitori, che finora sono stati molti parchi nel mostrare immagini del piccolo, dopo aver protetto la privacy del parto. Una scelta in parte comprensibile per tutelare il bambino, ma che delude molti fan della monarchia. Secondo Penny Juror, autrice di diversi libri sulla casa reale, la scelta di un battesimo 'privato' è un «errore», specie dopo che Harry e Meghan sono stati criticati per spesa di 4,2 milioni di sterline a carico dei contribuenti per il rinnovo del Frogmore cottage dove sono andati ad abitare. «Non possono avere tutto - ha scritto Juror sul Times- o vivono privatamente pagandosi da soli la casa oppure devono stare al gioco. Il pubblico è interessato a vedere Archie e i suoi padrini al battesimo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 2 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento: 16:42
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti