Capodanno 2021, come mi vesto se non esco? Ecco cinque idee a colori, una per ogni occasione

Mercoledì 23 Dicembre 2020 di Anna Franco

Pochi spostamenti e ancor meno viaggi, nessun party fino all’alba con gli amici, niente abbracci stretti o baci più o meno appassionati (nemmeno sotto il vischio) e tavolate coi parenti Sì, è vero, tante cose ci saranno negate in queste festività così strane e mai così improvvise e improvvisate. Ma imbandite la tavola con eleganza, accendete le lucine dell’albero e le candele e, soprattutto, fatevi belle. Per se stesse, prima di tutto, per combattere contro eventuali crisi di tristezza, per quei pochi fortunati che si avranno accanto e, poi, per tutti quelli con i quali ci si scambieranno gli auguri con le famigerate videochiamate. A questo punto, serve solo trovare l’outift giusto per le festività imminenti, così da dimostrare anche all’anno che sta per arrivare che ha a che fare con persone affascinanti e di gusto, che hanno bandito la sciatteria dalla propria vita. Quindi, rimbocchiamoci le maniche, magari ornate di qualche giro di ruches in chiffon, e pronte per fare festa nelle feste comandate e per iniziare il 2021 in bellezza.

LUNGHISSIMO

 L’abito da sera non ha bisogno necessariamente di una pista da ballo o di un castello: si è principesse nella vita di tutti i giorni. Via, quindi, di abito lungo, come quello di Alberta Ferretti con balze asimmetriche in seta (1.175 euro). È in verde, il colore della speranza, di cui tutti abbiamo decisamente bisogno di questo periodo, ma anche una nuance che dona a tutti gli incarnati e le chiome. Queste ultime possibilmente andrebbero o corte o raccolte. Basta anche una treccia, uno chignon o una coda di cavallo ben strutturata per mettere in risalto l’effetto sorpresa dell’abito: uno scollo a V sulla schiena per chi non ha timore di buttarsi il passato alle spalle.

Come ulteriore gesto vagamente scaramantico consigliato un orecchino portafortuna. Quello chandelier di Lebole Gioielli con pietre naturali che donano luce è un pezzo unico per la lavorazione stessa della seta, che viene fiammata secondo una tecnica artigianale fiorentina risalente al Medioevo (110 euro). Il cuore, poi, è simbolo di amore, che non basta mai. Per chi preferisce spezzare i suoi look, ma anche la monotonia, si può puntare su una gonna.

Il look delle Feste: morbide onde o cignon, lo stile non fa una piega. Fiocchi e cerchietti per essere al top

La direttrice d'orchestra Speranza Scappucci: «Per Capodanno gli auguri di Mozart "Soave sia il vento"...»

COMBINAZIONI

Il modello più gettonato per l’occasione è quello dritto, a matita, preferibilmente longuette e a vita alta. Insomma, niente mini o gonne a palloncino: fanno troppo bambolina e hanno anche fatto il loro tempo. La sottana in questione sta bene a qualsiasi fisico, se scelta, ovviamente, nella taglia giusta, regala un’allure inconfondibile e, poi, può essere mixata a piacere con un po’ tutto: un top ricoperto di paillettes, una camicia importante o, invece, una maschile, ma anche con la felpa e le sneaker.

Durante le feste, è perfetto un modello che brilli un po’ o uno in pizzo come quello di N°21. Il direttore creativo, Alessandro Dell’Acqua, è peraltro specializzato nel modello pencil skirt, quindi si va sul sicuro in quanto a silhouette (490 euro). Si può optare per il nero, certo, ma per uno sprint ulteriore meglio scegliere il giallo, che è pure uno dei due colori Pantone per il nuovo anno. Due spacchi laterali e si sarà perfettamente chic e al passo coi tempi. Unico consiglio: la videochiamata cercate di farla in piedi, in modo che nell’inquadratura non entri solo la blusa.

COMODITÀ

 

Se il passaggio dai piedi nudi o con pantofole al tacco 12 può essere traumatico ci sono una marea di opzioni calde, modaiole e colorate. Ugg ha lanciato il suo modello stagionale, Fluff Yeah, ed è già un tormentone sui social. Si tratta di un mix caldissimo tra una ciabatta e un sandalo (120 euro). Unico dilemma: una pedicure abbinata alla tinta pop della scarpa o meglio tenersi sul neutro? Ci sono anche opzioni low cost tra cui scegliere. Per le aficionado della tuta, le fanatiche della felpa a oltranza e le portabandiera del pigiama h24, infine, c’è una soluzione. Niente maglie over rubate al fidanzato o completi con improbabili fantasie di renne e babbi natale. Se pigiama deve essere che sembri quello per un party scatenatissimo ed esclusivo più a bordo piscina che a bordo letto.

Come quelli del brand The Sleeper, che porta avanti la filosofia dell’abbigliamento da notte adatto anche per uscire. Per Capodanno è perfetto quello dalla linea maschile, ma con applicazione di piume sulla gamba (238 euro) Ed è disponibile in più nuance, quindi non c’è proprio nessuna scusa per non essere belle sotto l’albero brindando a quel che verrà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio, 11:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA