Spine Fitness, dieci minuti di ginnastica e il mal di schiena scompare

Spine Fitness, dieci minuti di ginnastica e il mal di schiena scompare
di Maria Serena Patriarca
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 26 Ottobre 2022, 14:25 - Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre, 10:06

Quante ore al giorno trascorriamo alla scrivania di fronte al pc? O seduti al volante dell’auto? Il numero può variare, ma l’impatto negativo sulla schiena si fa sentire in ogni caso. La colonna vertebrale e le fasce muscolari ad essa collegate sono il fulcro del nostro benessere, per questo un giusto allenamento mirato può aiutarci a lenire dolori lombari e tensioni fra spalle e collo, spesso accentuati dalle posture quotidiane non in armonia con le curve fisiologiche della schiena stessa. Negli Usa è già boom per lo Spine Fitness, la ginnastica studiata per il riequilibrio della colonna vertebrale, il potenziamento dei muscoli e lo scioglimento delle tensioni nella schiena.

LE FAN

Ne vanno pazze numeri uno dello sport a livello mondiale, come l’ex tennista Serena Williams e l’ex sciatrice alpina Lindsey Vonn, entrambi statunitensi, che dopo anni di protagonismo nel mondo delle competizioni internazionali si sono trovate a combattere i classici disturbi legati al mal di schiena. Lo Spine Fitness, con sequenze di posizioni attinte anche dallo yoga per favorire lo stretching oltre che il potenziamento, punta a rimettere in sesto la colonna vertebrale e i muscoli ad essa correlati, e mira a ripristinare le naturali curvature della schiena. L’obiettivo? Fortificare i muscoli del “core” (trasverso, quadrato dei lombi, paraspinali) e della zona dorsale, sciogliere tensione e blocchi nelle spalle e nella zona cervicale, e conservare l’effetto degli esercizi nella vita quotidiana. «Dal crunch inverso al bird dog, fino allo spiderman plank: sono gli esercizi del momento mirati ed efficaci per contrastare il mal di schiena, che è uno dei fastidi più diffusi in assoluto», afferma Paolo Ciciani, kinesiologo e trainer. «Ritmi troppo frenetici, stress, scadenze lavorative e allenamenti condotti in maniera non continuativa possono peggiorare la situazione. La buona notizia è che esistono sequenze utili a limitare gli effetti del mal di schiena, come il crunch inverso, su fitball e obliquo, ma anche il bird dog, ottimo per lavorare sulla mobilità e sulla coordinazione, e l’inchworm, una valida alternativa al tradizionale plank, indicato per migliorare l’equilibrio e la stabilità del corpo». La ginnastica per la salute della schiena è diventata virale sui social network, con video tutorial da seguire a casa per allenarsi anche in soli 10 minuti al giorno. Come emerge da un approfondimento condotto da Green Active su un panel di testate di fitness internazionali, lo Spine Workout si avvia a diventare uno dei topics per il 2023, di pari passo con l’avanzare delle tensioni alla schiena dovute alla sedentarietà tipica della stagione invernale: i dati lo confermano, tanto che l’hashtag “backpain” solo su Instagram conta oltre 2,2 milioni di contenuti. Lo Spine Fitness diventa importante anche per le donne in menopausa, per combattere la spiacevole tendenza all’incurvamento della schiena che si accentua dopo i 50 anni. È bene inoltre adottare piccoli accorgimenti nella vita quotidiana: quando si è seduti in ufficio, per esempio, si dovrebbe allineare il peso del bacino sull’ischio e non sul coccige, facendo attenzione a poggiare tutta la pianta dei piedi a terra. Fra i “fitness tips” per il benessere della spina dorsale è fondamentale l’attenzione al respiro, per sbloccare la mobilità del diaframma: per quanto questo sia un muscolo involontario, infatti, con l’ausilio di un istruttore di fitness o di un fisioterapista posturologo ci si può esercitare nella respirazione diaframmatica, utile non solo per ammorbidire eventuali tensioni nella schiena, ma anche per agevolare al meglio i processi digestivi e favorire il rilassamento mentale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA