ALEXANDER SMITH si affida ad ACBC per la prima Capsule Eco

Mercoledì 10 Febbraio 2021
ALEXANDER SMITH si affida ad ACBC per la prima Capsule Eco

Alexander Smith guarda ad un futuro eco-sostenibile insieme alla start-up italiana ACBC, creando la sua prima Capsule di calzature green-oriented. L’iconico modello Wembley viene re-interpretato seguendo i codici stilistici tipici del brand, ma in chiave eco-friendly. Nasce così Eco-Wembley, unico modello declinato in diversi colori che richiamano la palette soft di Alexander Smith.

 

 

Tomaia, fodera e gross sul tallone sono realizzate in Rebotilia, un tessuto 100% poliestere derivato dalle bottiglie riciclate la cui lavorazione garantisce una riduzione delle emissioni di Co2 di oltre il 75%. Il tallone è realizzato in Bioskin, un’alternativa alla pelle con un contenuto del 70%di bio-based, ovvero un materiale ricavato dagli scarti della lavorazione del grano. La soletta invece è in Recycled foam, una tecnologia che unisce il 98% di schiuma riciclata, ricavata dagli scarti di produzione, con il 2% di collante a base d’acqua.

 

 

Finiscono il tutto i lacci in 100% cotone e l’immancabile logo Alexander Smith laterale accompagnato da quello di ACBC sul gross. Ilprogettoeco,disponibileapartireda Luglio 2021,mixa l’heritage londinese conlaricerca sostenibile e mira ad un futuro green per l’azienda. Lo stile unico e la qualità dei prodotti Alexander Smith e l'expertise di un partner d’eccezione come ACBC, che negli ultimi anni è diventato leader nella progettazione e produzione di prodotti sostenibili, sono solo il punto di partenza per quello che possiamo considerare un passo fondamentale e necessario verso il cambiamento.

 

ACBC, (Anything Can Be Changed), azienda Made in Italy specializzata nella progettazione e nella produzione di calzature e prodotti sostenibili, chiude l’aumento di capitale a 3,2 milioni di euro. Il round di investimento, sottoscritto da un pool di investitori tra cui Boost Heroes, Club degli Investitori di Torino, Ocean On Limited (HK), Cassa Depositi e Prestiti Venture Capital tramite il veicolo AccelerORA! e da Doorway, è un chiaro segnale del fatto che ACBC ha chiuso il 2020 decisamente in positivo. Grazie alle nuove risorse finanziarie raccolte, la start-up proseguirà a implementare un piano di ricerca e sviluppo strutturato e orientato a migliorare il proprio know-how in termini di Sostenibilità e Innovazione, due aspetti centrali per ACBC, che punta sempre ai massimi standard di qualità in entrambe gli ambiti.

 

“Siamo molto orgogliosi di aver raggiunto questo risultato durante un anno molto difficile per tutti e per questo ringraziamo anche le società che hanno creduto in ACBC e nel nostro modello di business. L’aumento di capitale ci permetterà di continuare a investire nel Digitale con il potenziamento dell’E-commerce e nella ricerca e sviluppo in ambito Sostenibilità, migliorando i prodotti offerti al consumatore e potenziando ulteriormente la nostra expertise rivolta ai brand Fashion e Sportswear con cui collaboriamo” ha dichiarato Giò Giacobbe, CEO di ACBC. Nata nel 2017 da un’idea di Giò Giacobbe e Edoardo Iannuzzi, ACBC è una Società Benefit, un titolo e un impegno che dimostrano la volontà di proseguire lungo la strada della sostenibilità: proprio come recita il claim Anything Can Be Changed, ACBC si colloca come una scelta green all’interno del panorama della moda. Con un modello di business sempre più orientato alla strategia direct to consumer, sinonimo di evoluzione tecnologica e volontà di entrare in relazione diretta con i propri clienti, ACBC guarda al consumatore finale e alle sue necessità, sviluppando calzature e accessori rispettosi dell’ambiente e, allo stesso tempo, in grado di offrire un alto livello di qualità, stile e performance.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA