Veglie, l'amministrazione corre ai ripari: via l'auto e l'asfalto compare su tutta la strada

Veglie, l'amministrazione corre ai ripari: via l'auto e l'asfalto compare su tutta la strada
di Francesco DE PASCALIS
3 Minuti di Lettura
Venerdì 3 Giugno 2022, 20:21

Che la storia di via Garibaldi a Veglie, con "l'asfalto ad esclusione del parcheggio di una punto blu",  non fosse ne un fotomontaggio, ne una fake news costruita ad arte, se ne erano accorti un po' tutti, e subito. Ciò che non era preventivabile, sono state da un lato l'ironia scatenatasi in rete e dall'altro le non poche polemiche, anche politiche, innescatesi dai social e dalle chat. Certo è, che una storia con tanto di foto a corollario, andava chiarita.

Cosa che a poco più di 24 ore di distanza, è stato costretto a fare sia Claudio Paladini primo cittadino di Veglie, sia il comandante della polizia locale Massimiliano Leo. Due interventi univoci che hanno di fatti ricostruito la vicenda "delimitandone il perimetro" e la normativa.
«Con il fine di chiarire le diverse notizie apparse in questi giorni sui social e siti web, sui lavori di asfalto in via Giuseppe Garibaldi, con esclusione dell’area interessata da un'auto in sosta - afferma il sindaco Claudio Paladini - portiamo a conoscenza che l'Ente al riguardo aveva emesso i dovuti provvedimenti, ossia l’ordinanza numero 5/2021 con ulteriore nulla-osta esecutivo del 31 maggio scorso e relativa apposizione di segnaletica mobile di divieto da parte della ditta». Elementi scritti e documentati, peraltro confermati con una nota anche dal comandante dei vigili urbani l'avvocato Massimiliano Leo.


«E' accaduto che la ditta incaricata dell’esecuzione dei lavori - spiega Paladini - ha fatto pervenire una nota, dando atto dell’inconveniente insorto, e riconoscendo che si sarebbe meglio potuto eseguire l’asfalto fino al punto dell’auto, per poi successivamente - dopo la rimozione - procedere al completamento della strada. Una modalità diversa da quella concordata  - continua - rispetto a quella  prescelta inizialmente, ma l’ipotesi di un rinvio delle operazioni ad altra data, stante l’urgenza rappresentata dall’Amministrazione comunale e dagli uffici comunali di ultimare le strade in ragione della prossima festività del Santo patrono hanno fatto si di compiere quel tipo di bitumazione, oggi come può vedersi completata". Poi in conclusione il chiarimento sul perchè l'auto non è stata spostata. "Il fatto si è verificato a causa dell’assenza da Veglie del proprietario dell'utilitaria, come appurato da un agente di polizia locale». Le operazioni di rifacimento dell’area sono state poi completate dalla ditta ieri mattina a seguito di preventivo spostamento del veicolo ed alla delimitazione dell’area.

© RIPRODUZIONE RISERVATA