Strazio in paese: Lorenzo, morto di incidente, amava la fotografia

Lorenzo Carluccio
Lorenzo Carluccio
di Donato NUZZACI
3 Minuti di Lettura
Domenica 3 Luglio 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 20:20

Macchinetta fotografica in mano e cappellino, si aggirava così Lorenzo Carluccio nella sua Vaste negli appuntamenti civili e ricorrenze religiose: non c’era evento pubblico al quale lui non partecipasse, voleva fissare tutto ciò che accadeva di più significativo del piccolo borgo. La passione per la fotografia era forte. Così come l’amore dei suoi genitori che lo hanno sempre sostenuto, era figlio unico, era il “gioiello” della famiglia, raccontano alcuni compaesani. Gli amici non si danno pace per quanto accaduto, si preparavano già per le serate da passare con Lorenzo in maniera spensierata tutti insieme a Vaste e nelle vicine località marine della zona.

L'incidente

E invece il ragazzo è rimasto vittima di un tragico incidente. verificatosi intorno a mezzogiorno sulla provinciale che collega Cocumola a Minervino. Il giovane, secondo le prime ricostruzioni, si trovava in sella al suo scooter quando all’improvviso il mezzo avrebbe sbandato e si sarebbe schiantato contro un furgone carico di bombole che si trovava sulla corsia opposta. Rimasto sull’asfalto, Lorenzo sarebbe poi deceduto a causa delle gravissime ferite riportate a causa dell’urto. 

Eventi annullati

L’amministrazione comunale di Poggiardo intanto ha deciso di annullare tutti gli eventi di questo weekend: «Un dolore improvviso è piombato sulla Comunità di Vaste e Poggiardo per la tragica scomparsa di Lorenzo, un figlio di questa terra strappato troppo presto ai suoi genitori, Luciana e Giuseppe - si legge in un comunicato -. Uniti nel dolore alla famiglia di Lorenzo, annunciamo che le manifestazioni programmate per stasera (saggio finale dell’Asd Judo Kodokan) e domani sera (apertura del Bosco Marulli) sono state annullate». Il ricordo del sorriso di Lorenzo vivrà indelebile nel ricordo della comunità, dei componenti delle tante associazioni cittadine, degli amici della Protezione civile Poggiardo Vaste che si dicono profondamente addolorati e vicini ai genitori e a quanti lo conoscevano. «Vaste oggi piange un ragazzo, un artista ma più di tutto un amico dal cuore troppo grande», è uno dei tantissimi ricordi che si possono leggere sui social. «Lorenzo era un ragazzo buono, semplice, rispettoso, un ragazzo d’oro». La salma al momento si trova presso l’obitorio dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce a disposizione delle autorità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA