Vandali nel centro per disabili, l'assessore: «Più controlli, ma ciascuno di noi sia guardiano dei beni comuni»

Giovedì 12 Settembre 2019

Si sono introdotti nel centro sociale di via vecchia Carmiano, dove trovano accoglienza e svago tante persone affette da disabilità lieve o grave. E hanno distrutto tutto quello che hanno incontrato sulla loro strada. A denunciare l'atto vandalico compiuto la scorsa notte, è stata l'assessore ai Servizi sociali del Comune, Silvia Miglietta, su Facebook: «Qualcuno la notte scorsa ha pensato di entrare nel centro diurno di via Carmiano e di deturpare con atti vandalici uno spazio di accoglienza e cura. Perché quel centro accoglie quotidianamente persone con disabilità lievi e più gravi, offre ore di socialità e svago a loro e rappresenta un supporto per le famiglie».

«Spero - ha proseguito Miglietta - che chi ha commesso questi atti insensati e lontani da ogni forma di civiltà sia presto intercettato dalle forze dell’Ordine. Noi, da parte nostra, ci impegneremo a ripristinare al più presto uno spazio di fondamentale importanza per la comunità, potenziando i controlli per quanto di nostra competenza. Ciascuno di noi si faccia guardiano e custode di beni che, come questo, sono beni a disposizione della comunità, in particolare della sua parte più vulnerabile e che, anche per questo, non possono essere lo sfogo di vandali e incivili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA