Una corsa da serie A: Lucioni in sella fino a Benevento per la lotta contro la Sla

Giovedì 30 Maggio 2019 di Francesco BUJA

É partito alle 9 circa il difensore giallorosso Fabio Lucioni per la lunga pedalata da Lecce a Benevento, per affrontare la 300 chilometri contro "Contro la Sla": l'arrivo a Benevento è previsto per l'1 giugno. Un'impresa che Lucioni ha abbracciato anche come "fioretto" per la promozione in serie A.

Insieme a lui, una ventina di ciclisti, ritrovatisi davanti allo stadio "Via del Mare", lo accompagneranno in questa impresa. Prima tappa ad Altamura, poi, domani, il gruppo arriverà a Lacedonia, in Campania. L'iniziativa, come detto, è a favore della Aisla, onlus che si dedica alla lotta contro la sclerosi laterale amiotrofica. A salutare i ciclisti sono giunti il sindaco del capoluogo salentino, il neo eletto sindaco Carlo Salvemini, e il suo vice, Alessandro Delli Noci. Lucioni e compagmi arriveranno sabato a Benevento, città della moglie del calciatore.

Oggi, peraltro, è partita anche la campagna di raccolta fondi a favore di AISLA Onlus, il cui ricavato sarà destinato alle Sezioni di Lecce e di Salerno – Avellino – Benevento per l’assistenza dei malati Sla. Si può donare direttamente  oppure tramite Paypal o bonifico bancario sul sito di AISLA ONLUS (http://www.aisla.it/dona-ora/), inserendo la causale “Pedaliamo insieme contro la SLA”.

Ultimo aggiornamento: 12:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA