La sfogliatrice gli “mangia” mano: dita ricostruite al pasticciere

La sfogliatrice gli “mangia” mano: dita ricostruite al pasticciere
Grave incidente sul lavoro occorso a Ugo Negro, 59 anni, storico pasticciere di Casarano.
L'altro giorno, intorno alle 13, l'artigiano si trovava nel suo laboratorio di via Giusti e stava lavorando alla sfogliatrice, una macchina che riduce il livello della pasta sfoglia, quando sfortunatamente nella sfogliatrice insieme alla pasta c'è finita anche la mano destra. La macchina si è  immediatamente bloccata, ma non ha impedito di tranciare di netto i polpastrelli del dito medio e dell'indice della mano destra. Immediatamente soccorso dai dipendenti, il pasticcere è stato portato al pronto soccorso del "Ferrari", che per fortuna si trova a poche decine di metri dal laboratorio. Sottoposto a intervento chirurgico urgente dall'equipe chirurgica diretta dal dott. Salvatore De Gabriele al pasticcere sono state ricostruite le due dita della mano destra. Oggi l'artigiano ha già ripreso a lavorare.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 18 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:30