Tuffo pericoloso dalla falesia, grave un sedicenne

Tuffo pericoloso dalla falesia, grave un sedicenne
Un tuffo pericoloso dal costone roccioso dell'Orsetta a Torre dell’Orso potrebbe costare carissimo a un sedicenne. Il ragazzo, residente in Trentino e da ieri nel Salento per le vacanze assieme ai propri famigliari, si è infatti lanciato con una capriola dalla falesia in un tratto transennato per pericolo di crollo. 
Dopo il lancio spettacolare nel  frequentato tratto della baia, i bagnanti lo hanno visto riemergere privo di coscienza e hanno dato l'allarme. Immediati i soccorsi da parte dei bagnini dello stabilimento vicino, il “Lido l’Orsetta”, e poi dagli operatori del 118 e militari della guardia costiera e la polizia locale.

All’arrivo dei soccorritori, il ragazzino era tornato cosciente ed è stato allacciato a una barella spinale, per garantirgli l’immobilità visto il serio sospetto che nell'urto con gli scogli abbia riportato un trauma alla spina dorsale. In ambulanza è poi partito alla volta del “Vito Fazzi” di Lecce dove gli è stata riscontrata una frattura alle vertebre cervicali.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 19 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento: 20-08-2019 07:00