Un bando regionale per rilanciare l'anfiteatro: «Comune e giovani insieme per ridisegnare il paese»

Un bando regionale per rilanciare l'anfiteatro: «Comune e giovani insieme per ridisegnare il paese»
di Stefano DI BELLA
3 Minuti di Lettura
Giovedì 19 Maggio 2022, 12:38

Trepuzzi vuole rilanciare l'anfiteatro di via Salvemini e il bosco San Vito e lo fa attraverso il bando regionale "Luoghi Comuni". C’è tempo fino al 12 luglio per partecipare al bando. "Luoghi Comuni" è la nuova iniziativa della Regione Puglia che, attraverso la mappatura del patrimonio pubblico sottoutilizzato, mette in rete giovani ed enti pubblici finanziando, con risorse fino a 40mila euro, progetti rivolti al territorio e alle comunità. Per accedere al finanziamento, le organizzazioni giovanili del terzo settore (costituite e con sede in Puglia, i cui organi di amministrazione siano composti in maggioranza da giovani fino a 35 anni) si devono impegnare a strutturare progetti di innovazione sociale, costruiti sia sulle esigenze delle comunità locali che sullo spazio pubblico da valorizzare. Queste organizzazioni giovanili potranno presentare dei progetti di innovazione sociale da ospitare nei due beni individuati e, una volta selezionati, avviare con Arti (agenzia regionale per la tecnologia e l'innovazione della Regione Puglia) e Comune di Trepuzzi la fase di co-progettazione.

Comune e giovani insieme

«La pubblicazione dell’avviso relativo agli spazi “Anfiteatro Via Salvemini e Bosco San Vito” da parte di Arti, a valere sull’iniziativa “Luoghi Comuni” legittima e conforta l’intuizione dell’amministrazione - sottolineano gli assessori trepuzzini Alessio Greco e Giuseppe Rampino -. Un nuovo modello di gestione condivisa dei beni pubblici si affaccia nella nostra città. L’idea che Comune e realtà giovanili possano ridare linfa nuova a luoghi sottoutilizzati, rappresenta una sfida avvincente in cui crediamo fortemente».

Fiducioso, in tal senso, anche l'assessore regionale Alessandro Delli Noci: «Questi spazi candidati dal Comune di Trepuzzi rappresentano un’occasione importante offerta ai giovani del territorio, che lì potranno mettersi in gioco e realizzare i loro progetti. Sono oltre 131 gli spazi ad oggi candidati dai Comuni pugliesi su "Luoghi Comuni". Una misura, attivata nel 2018, che si rivolge da un lato agli enti titolari di spazi pubblici sottoutilizzati presenti sul territorio pugliese e dall’altro alle organizzazioni giovanili del terzo settore con sede in Puglia e in grado di proporre progetti per dare nuova vita a quegli spazi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA