Tragedia nel Salento, muore in campagna mentre brucia delle stoppie

Tragedia nel Salento, muore in campagna mentre brucia delle stoppie
2 Minuti di Lettura
Giovedì 12 Maggio 2022, 14:31 - Ultimo aggiornamento: 18:46

Tragedia questa mattina a Casarano, nel Salento , dove un uomo di 84 anni è morto in campagna mentre bruciava delle stoppie in un terreno di sua proprietà, sulla provinciale per Collepasso. A dare l'allarme sono stati alcuni residenti della zona, allertati per aver visto l'apecar dell'anziano incustodita vicino al focolaio. L'anziano era atteso per l'ora di pranzo a casa, ma non vi ha fatto rientro. I famigliari allarmati hanno prima tentato di contattarlo al telefono e, non avendo risposta, poi si sono recati nei pressi della campagna dove lo hanno ritrovato morto.

Salento, la gamba resta incastrata nel trattore: corsa in ospedale per un 55enne

La causa della morte potrebbero essere state le esalazioni di anidride carbonica. Il corpo dell'uomo risulta parzialmente bruciato, cadendo a terra dopo aver perso conoscenza sarebbe stato avvolto dalle fiamme. Su disposizione dell'autorità giudiziaria la salma è stata restituita alla famiglia per lo svolgimento dei funerali.

Circa un anno fa, nel Basso Salento, un altro contadino morì bruciato proprio mentre, come in questo caso, bruciava i residui della potatura.

Intrappolato tra fiamme delle sterpaglie: 65enne muore carbonizzato

© RIPRODUZIONE RISERVATA