La miglior pizzeria del Regno Unito parla anche salentino. «Abbiamo aperto durante la pandemia e oggi ce l'abbiamo fatta»

Una coppia calabrese ha aperto il locale nel 2020: in cucina un pizzaiolo di Nardò

La miglior pizzeria del Regno Unito parla anche salentino. «Abbiamo aperto durante la pandemia e oggi ce l'abbiamo fatta»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 16 Novembre 2022, 19:31 - Ultimo aggiornamento: 21:46

"Taste of Italy" a Chelmsford (160.000 abitanti nell'Essex) è la miglior "pizzeria indipendente" d'Inghilterra. E uno dei due pizzaioli arriva dal Salento. È Cosimo Damiano Di Gesù, nato e cresciuto a Nardò, in provincia di Lecce. Ha una vasta esperienza come pizzaiolo, ma anche come cuoco ed è nello staff, composto da quattro persone, che lavora in cucina al Taste of Italy. La storia del locale è quella di Lucia Pronesti, originaria di San Giorgio Morgeto (Reggio Calabria) e di suo marito, che il 25 settembre 2020, nel pieno della pandemia, hanno aperto il locale. E dopo un mese è arrivata la prima chiusura per il covid. «E durante i mesi successivi - racconta Lucia - in cui le restrizioni covid erano presenti abbiamo lavorato come pizzeria d'asporto per ritiri e consegne a domicilio. Grazie al duro lavoro di tutto lo staff e al prodotto autentico italiano portato sul mercato siamo sopravvissuti, e già dai primi mesi abbiamo raggiunto la vetta nella classica di TripAdvisor». 

Merci dalla Puglia e dalla Campania

«Il 90% delle nostre merci - prosegue il racconto - e ingredienti viene importato dall'Italia, farina, olive, salumi, spezie, oli, solo vini italiani, succhi e così via. Alcuni dei nostri prodotti importanti da tutta Italia arrivano anche dalla regione Campania e Puglia». 
Qualche giorno fa è arrivato il "Papa Industry Awards", prima la nomination e poi il successo. È un premio che viene assegnato a chi produce cibo italiano nel Regno Unito, e la categoria "indipendenti" riguarda i brand che hanno "piccole pizzerie" e non grandi catene. 

Qual è il segreto del locale? «Siamo grati e fieri del nostro team, ma specialmente dei nostri pizzaioli che con grande tecnica e passione portano la tradizione e la qualità vera del cibo italiano all'estero. 
Nel nostro ristorante non serviamo pizza con ananas o altre variazioni inglesi non in linea con la cultura italiana.
Il nostro impasto viene fatto maturare minimo tra 48-72 ore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA